IMU, i dubbi dell'autunno: enti non commerciali, dei terreni agricoli e fabricati rurali

Dichiarazione IMU-TASI enti non commerciali

Sono stati aperti i canali telematici Entratel e Fisconline dell’Agenzia delle Entrate che organizzazioni e associazioni no-profit devono utilizzare (direttamente o tramite intermediari abilitati) per l’invio dei modelli di dichiarazione IMU/TASI relativi alle annualità 2012 e 2013.

Il modello con le istruzioni (Decreto MEF del 26 giugno 2014) e le specifiche tecniche (Decreto MEF del 4 agosto 2014) sono scaricabili dal sito del Dipartimento delle Finanze all’indirizzo http://www.finanze.it/export/finanze/Per_conoscere_il_fisco/Fiscalita_locale/imu_tasi_enc/modelli.htm, mentre il pacchetto informatico “Modulo di controllo IMU TASI ENC 2014”, che va utilizzato per verificare la conformità dei file inviati, è reso disponibile sul portale dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Si ricorda che il termine ultimo per la presentazione della dichiarazione scade il prossimo 1° dicembre 2014.

Contributo per IMU su terreni agricoli e fabbricati rurali

Il Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, in un comunicato del 4 novembre 2014, rende noto che in data 24 ottobre 2014 è stato firmato il Decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle finanze, per l’assegnazione ai Comuni delle Regioni a statuto ordinario e delle Regioni Sicilia e Sardegna, del contributo, per un importo complessivo di 110,7 milioni di euro, a decorrere dall’anno 2014, a titolo di rimborso del minor gettito IMU derivante dalle agevolazioni per i terreni agricoli posseduti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola e dalle esenzioni IMU per i fabbricati rurali ad uso strumentale, riconosciute ai sensi dei commi 707, letter c), 708 e 711 della Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014). Il Decreto è ora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.   

Il  relativo piano di riparto del contributo, già anticipato nelle settimane scorse, viene pertanto confermato, fornendo ulteriori elementi di certezza sugli importi dei trasferimenti effettivamente messi a disposizione delle singole amministrazioni comunali. È possibile consultare il testo del DM e il piano di riparto del contributo rispettivamente agli indirizzi http://www.finanzalocale.interno.it/docum/comunicati/com041114all.pdf

e http://www.finanzalocale.interno.it/docum/comunicati/com190914all.pdf.

Nel Comunicato il Dipartimento specifica che l’effettiva erogazione del contributo verrà effettuata nel corso dei prossimi giorni.

http://finanzalocale.interno.it/docum/comunicati/com041114.html

14 novembre 2014

Fabio Federici

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it