Controlli anticorruzione e registro dei revisori degli enti locali

Controlli Interni

Cumulo di incarichi relativi ad obblighi anticorruzione e procedimenti disciplinari in capo al Segretario (Fabio Federici)

Nell’orientamento n. 67/2014 l’ANAC apre alla possibilità negli enti con popolazione complessiva non superiore ai 15.000 abitanti di consentire in capo al Segretario comunale il cumulo dei ruoli di responsabile della prevenzione della corruzione e di responsabile dell’ufficio per i procedimenti disciplinari.

http://www.anticorruzione.it/?p=13883

Il nuovo atto dell’ANAC ufficializza l’intesa già raggiunta sulla questione dalla Conferenza Unificata nella seduta del 24 luglio 2013, aggiustando in parte le posizioni assunte dalla stessa Autorità nel precedente orientamento n. 25/2014, in cui si riteneva inopportuno che il responsabile della prevenzione della corruzione rivestisse anche il ruolo di responsabile dell’ufficio per i procedimenti disciplinari, potendosi versare in tale ipotesi in una situazione di potenziale conflitto di interessi.

http://www.anticorruzione.it/?p=12646

Revisione degli enti locali

Rinnovo dell’Elenco dei Revisori degli enti locali (Marco Castellani)

Il Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno comunica che con Decreto ministeriale del 27 ottobre 2014, è stato approvato l’avviso relativo alle modalità e ai termini per l’iscrizione nell’Elenco dei Revisori dei conti degli enti locali che sarà in vigore dal 1° gennaio 2015.

Per i soggetti non ancora iscritti le nuove domande di iscrizione all’Elenco devono essere presentate al Dipartimento, secondo le consuete procedure telematiche indicate nel testo dell’avviso, a partire dal 3 novembre 2014 ed entro il termine perentorio del prossimo 16 dicembre 2014.

Per la presentazione delle domande è necessario accedere alla pagina internet http://finanzalocale.interno.it/ser/revisori_intro.html e seguire le istruzioni a video, ulteriormente esplicitate nel MANUALE UTENTE e nelle F.A.Q..

I soggetti che risultano iscritti all’elenco in vigore dal 1° gennaio 2014, qualora confermino tutti i dati dichiarati nell’iscrizione relativa al 2014, per dimostrare il permanere dei requisiti relativi alla propria iscrizione nell’elenco devono semplicemente inserire i crediti formativi conseguiti nell’anno e chiudere la domanda senza doverla firmare digitalmente e trasmettere via pec. Anche per i soggetti già iscritti la richiesta di mantenimento dell’iscrizione nell’elenco deve avvenire perentoriamente dal 3 novembre 2014 al prossimo 16 dicembre 2014.

Eventuali richieste di assistenza tecnica e amministrativa possono essere rivolte al preposto Ufficio ai riferimenti indicati nella pagina http://finanzalocale.interno.it/ser/revisori/rev_contatti.html.

Si rendono disponibili il testo del comunicato, del DM e del relativo avviso rispettivamente agli indirizzi: http://finanzalocale.interno.it/docum/comunicati/com271014.html, http://finanzalocale.interno.it/circ/dec29-14.html e http://finanzalocale.interno.it/circ/dec29-14all.pdf.

6 novembre 2014

Marco Castellani

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it