Diario fiscale del 29 ottobre 2014: cassetto fiscale, attenzione alla scadenza del 31 ottobre!

 

 Indice:
 1) Fuoriescono dai parametri i compensi spettanti al professionista nel collegio sindacale
 2) Automezzi in uso al personale: nuovi chiarimenti ministeriali
 3) Sgravio contributivo 2013: ecco come avvalersi della procedura di regolarizzazione contributiva
 4) Sgravi per assunzioni a tempo indeterminato fino a € 8.060
 5) Richiesta di rimborso: in scadenza il modello IVA TR
 6) “Cassetto fiscale delegato”: il mancato rinnovo entro il 31 ottobre 2014 da parte degli intermediari comporta la decadenza

 
 
1) Fuoriescono dai parametri i compensi spettanti al professionista nel collegio sindacale
No ai parametri tariffari per il professionista che svolge la funzione di sindaco nella società.
Difatti, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 22761 del 27 ottobre 2014, ha stabilito che il compenso che spetta all’avvocato in qualità di membro del collegio sindacale non può essere vincolato alle tariffe o ai parametri usati dai legali per gli affari di natura più strettamente giuridica. La Corte Suprema, ha così accolto il ricorso di una società che si era opposta al decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato per la sua prestazione all’interno del collegio sindacale.
Il giudice supremo ha inoltre ribadito che per il compenso al professionista è sempre necessaria una delibera ad hoc dell’assemblea, non essendo sufficiente l’approvazione del bilancio.
È stato quindi accolto il ricorso della società che lamentava la misura del compenso al legale. Per la Cassazione, infatti, le tariffe professionali degli avvocati sono applicabili solo per quelle attività tecniche o comunque collegate con prestazioni di carattere tecnico che siano considerate nella tariffa, oggettivamente proprie della professione legale in quanto specificamente riferite alla consulenza o assistenza delle parti in affari giudiziari o extragiudiziari. Non possono pertanto essere applicate, solo perché rese da un professionista iscritto all’albo, alle prestazioni che richiedono un’approfondita conoscenza del diritto senza alcun riferimento a una pratica o affare determinato. Ne consegue che il divieto di derogare ai minimi tariffari non trova applicazione per le prestazioni diverse da quelle tipiche della professione forense, tra le quali non può annoverarsi la partecipazione al collegio sindacale di una società per azioni.
 
2) Automezzi in uso al personale: nuovi chiarimenti ministeriali
L’annotazione sulla carta di circolazione degli effettivi utilizzatori del veicolo (che resta per più di 30 giorni a disposizione di soggetti diversi dall’intestatario) è obbligatoria solo nel caso in cui il veicolo venga assegnato al dipendente esclusivamente per uso personale.
Il Ministero dei Trasporti, con la circolare n. 23743 del 27 ottobre 2014, ha fornito nuovi chiarimenti, che fanno seguito alla precedente circolare (n. 15513/2014) emessa in materia da cui scaturisce l’obbligo di comunicazione dei beni concessi in comodato al proprio personale a decorrere dal 3 novembre 2014.
Vengono analizzate le diverse possibili gestioni dell’automezzo concesso in uso al personale, evidenziando le possibili procedure per evitare l’applicazione delle previste sanzioni.
In particolare, il Ministero evidenzia che sono escluse dall’ambito di applicazione dell’art. 94, comma 4-bis, c.d.s. e dell’art. 247-bis del regolamento di esecuzione:
– l’utilizzo di veicoli aziendali in disponibilità a titolo di “fringe benefit” (retribuzioni in natura consistenti nella assegnazione di veicoli aziendali ai dipendenti che le utilizzano sia per esigenze di lavoro sia per esigenze private); in tal caso, infatti, non ricorre il caso di comodato, venendo meno il carattere di gratuit&…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it