La compravendita di immobile che nasconde una donazione ed altri casi di contenzioso sul mercato immobiliare…


CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 248/38/2013, dep. 03/07/2013, Presidente Favaro, Relatore Auriemma

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; IRAP; Dentista; Parametro di guanti monouso utilizzati; Legittimità; Obbligo di una distinta delle rimanenze degli stessi; Esclusione

L’utilizzo del parametro del consumo di guanti monouso adoperati dal dentista è un dato certamente utilizzabile per l’accertamento, stante la ragionevolezza della correlazione tra il loro uso e gli interventi effettuati sui pazienti.

Non c’è nessun obbligo a carico del dentista (invero non radicato in alcuna disposizione) di redigere una “distinta” delle rimanenze annuali dei materiali monouso.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. 1479/2008.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 276/38/2013, dep. 11/07/2013, Presidente Favaro, Relatore Auriemma

Imposte locali; ICI; Agevolazioni dimora abituale in mancanza di residenza anagrafica; Prova con utenze domestiche; Sufficienza; Esclusione

Non è sufficiente, ai fini delle agevolazioni ICI, a vincere la presunzione relativa di legge che il contribuente dimostri o alleghi la mera circostanza dell’intestazione di utenze domestiche per l’abitazione indicata come dimora abituale, atteso che detta circostanza è propria anche di residenze secondarie.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n.504/1992, art. 8, c. 2.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. nn. 12050 e 13151/2010, CTR Lazio nn. 16/2/2012 e 143/14/2012.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 296/38/2013, dep. 12/07/2013, Presidente Patrizi, Relatore Pennacchia

Tributi erariali indiretti-Registro-Agevolazioni prima casa-Vendita-Credito imposta può essere utilizzato entro un anno-Richiesta di rimborso-Esclusione

Il credito d’imposta derivante dall’alienazione dell’immobile adibito a prima casa può essere utilizzato per l’acquisto di altro immobile entro un anno e non è prevista la richiesta di restituzione dell’imposta.

Riferimenti normativi: L. n. 448/1998, art. 7.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 286/38/2013, dep. 11/07/2013, Presidente Patrizi, Relatore Pennacchia

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; Vendita immobile che dissimula una donazione tra padre e figlia; Prova contraria; E’ consentita

In presenza di una vendita che dissimula una donazione è sempre consentita la prova contraria del contribuente in ordine al fatto che manca del tutto la disponibilità patrimoniale.

Nella specie, la ricorrente aveva dichiarato nel rogito di avere acquistato dal padre un immobile e a sostegno della gratuità aveva presentato una scrittura privata in cui le stesse parti dichiaravano che avevano stipulato un atto di donazione.

Riferimenti normativi: DPR n. 600/1973, art. 38,

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. nn. 5991/2006, 865/2002.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 279/38/2013, dep. 11/07/2013, Presidente Favaro, Relatore Pennacchia

Imposizione diretta; IRPEF; Danno emergente da demansionamento accertato; Tassazione; Esclusione

Il danno emergente da demansionamento produce, dal momento che è stato accertato con sentenza della Corte di appello, una violazione da parte del datore di lavoro che dà luogo al risarcimento del danno e risulta evidente, data la natura risarcitoria, l’esclusione della tassazione ai fini IRPEF.

Riferimenti normativi: art. 2087 c.c..

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. nn. 29579/2011, 11186/2004.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 270/38/2013, dep. 08/07/2013, Presidente Patrizi, Relatore Pennacchia

Tributi erariali indiretti; Registro; Compravendita; Morte del mandante; Estinzione procura generale; Esclusione

L’estinzione della procura generale per la morte del mandante non è idonea a esonerare le parti dal pagamento dell’imposta di registro dovuta per una compravendita.

Riferimenti normativi: DPR n. 131/1986, art. 38.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 269/38/2013, dep. 08/07/2013, Presidente Patrizi, Relatore Pennacchia

IVA-Commissioni servizi tra imprese assicuratrici-Tassabilità-Sussiste

Le commissioni di delega tra imprese assicuratrici dovute per i servizi nell’ambito di accordi di coassicurazione sono imponibili ai fini IVA essendo tali operazioni autonome.

Riferimenti normativi: DPR n.633/1972, artt. 10 e 12; art. 1911 c.c..

Riferimenti giurisprudenziali: Corte Giust. C-76/99.

Prassi: CM nn. 6/E del 11/02/1998, 250/E del 10/01/2001 e 230/E del 15/07/2002.

18 settembre 2014

Commercialista Telematico


Partecipa alla discussione sul forum.