I nuovi spazi finanziari previsti dal decreto Sblocca Italia: scadenza domanda entro il 30 settembre

di Vincenzo Giannotti

Pubblicato il 24 settembre 2014

scade il prossimo 30 settembre la possibilità per gli enti locali di fare domanda per accedere agli ulteriori spazi di manovra finanziari concessi nel decreto 'Sblocca Italia'

La Ragioneria Generale dello Stato era già intervenuta, con la circolare n.22 del 07/07/2014 avente ad oggetto “Monitoraggio delle esigenze di spazi finanziari, nell’ambito del patto di stabilità interno, degli enti locali e delle regioni per estinguere i debiti di parte capitale certi liquidi ed esigibili al 31 dicembre 2013”, con richiesta agli enti locali dell’invio delle esigenze dei debiti in conto capitale con comunicazione da effettuare entro il 21/07/2014, avvertendo che la mancata trasmissione delle informazioni da parte degli enti locali avrebbe potuto comportare l’esclusione di riparti di ulteriori spazi finanziari messi a disposizione nel corso del 2014 da futuri interventi normativi. Proprio in merito all’esigenza di garantire ulteriori spazi finanziari agli enti locali è intervenuto il Decreto Legge 12/9/2014 n. 133 (G.U. 12/9/2014 n. 212) avente ad oggetto “Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive”. La parte che interessa gli enti locali è data dalle disposi