L'impugnabilità dell'avviso bonario, le prove contro l'inesistenza delle fatture...

queste ed altre interessanti massime dai casi decisi nelle aule della CTR di Roma

CTR di Roma, Sez. n. 1, Sent. n. 190/1/2013, dep. 03/04/2013; Presidente Lauro, Relatore Tozzi

Processo tributario; Avviso bonario; E’ impugnabile

L’avviso bonario è impugnabile a titolo proprio ,anche se non ricompreso nell’elenco di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 546/1992,trattandosi di un atto con cui l’Amministrazione Finanziaria comunica al contribuente una pretesa tributaria ormai definitiva:consta,in sostanza,di un atto da qualificare come avviso d’accertamento e di liquidazione di un tributo.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n. 546/1992, art. 19.

CTR di Roma, Sez. n. 2, Sent. n. 41/2/2013, dep. 14/02/2013, Presidente -Relatore De Salvo

Processo tributario; Principio della consumazione; Applicabilità; Conseguenze; Nuovo appello; Termine

E’ applicabile nel processo tributario il principio in virtù del quale la consumazione dell’impugnazione opera soltanto ove sia intervenuta una declaratoria d’inammissibilità, con la conseguenza che,fino a quando siffatta declaratoria non sia intervenuta,può essere proposto un nuovo appello immune dei vizi del precedente e destinato a sostituirlo, purché la seconda impugnazione risulti in rapporto al termine breve decorrente,in caso di mancata notificazione della sentenza,dalla data di proposizione del primo appello.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n. 546/1992, art. 60; art. 358 c.p.c..

Riferimenti giurisprudenziali:Cass. n. 11762/2012, 11994/2006.

CTR di Roma, Sez. n. 29, Sent. n. 30/29/2013, dep. 01/02/2013, Presidente Picozza, Relatore Belloni

Accertamento liquidazione controlli; IVA; Operazioni inesistenti; Contestazione; Prova; Criteri

I riscontri probatori necessari per contrastare la contestata inesistenza soggettiva delle operazioni IVA non possono esaurirsi nell’accertamento dell’avvenuta consegna delle merci, del pagamento e dell’IVA riportata sulla fattura, essi vanno provati dal committente-cessionario che intende avvalersi della detrazione.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. 4750/2010.

9 agosto 2014

Commercialista Telematico

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it