Diario quotidiano del 5 agosto 2014: i rischi tributari del curatore fallimentare

 

 Indice:
 1) Niente Iva sul servizio di vigilanza delle navi
 2) Agenti di commercio: siglato l’accordo economico collettivo
 3) Ammortizzatori in deroga: rifinanziamento per il 2014
 4) Debiti fiscali: da provare la “colpa” del curatore fallimentare
 5) Imposte di registro e catastali: basi imponibili distinte
 6) Ricavi fittizi da dimostrare

 
 
1) Niente Iva sul servizio di vigilanza delle navi
Non si applica l’Iva sull’attività di controllo e protezione dei mercantili battenti bandiera italiana in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria.
Niente Iva per il servizio di vigilanza armata che garantisce la sicurezza delle navi mercantili, del loro carico e dell’equipaggio, durante la navigazione in alto mare. La prestazione, infatti, è riconducibile fra quelle “direttamente destinate a sopperire ai bisogni delle navi” alle quali è applicabile il regime di non imponibilità (articolo 8-bis, comma1, lettera e-bis), Dpr 633/1972).
Lo ha chiarito l’Agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 79/E del 1° agosto 2014.
L’Agenzia ha evidenziato, in primo luogo, che la “legge comunitaria 2010” (legge 217/2011), con la modifica all’articolo 8-bis del Dpr 633/1972, ha esteso il regime di non imponibilità ai fini Iva alle “cessioni di navi adibite alla navigazione i alto mare e destinate all’esercizio di attività commerciali….” e alle “prestazioni di servizi direttamente destinate a sopperire ai bisogni delle navi”.
Le navi, quindi, per fruire del regime di esenzione Iva devono essere destinate all’esercizio di attività commerciali adibite alla navigazione in alto mare.
La risoluzione chiarisce che nel caso in esame, entrambi i requisiti sono soddisfatti. Il servizio di protezione e vigilanza, infatti, è destinato a una nave mercantile e quindi è legato all’attività commerciale svolta dalla stessa.
Inoltre, anche la condizione che la prestazione deve essere resa in alto mare può ritenersi assolta. Al riguardo l’Agenzia chiarisce che per “alto mare” si intende la zona marina al di fuori delle 12 miglia nautiche (articolo 3 della Convenzione delle Nazioni unite sul diritto del mare) e le navi che possono fruire del servizio di vigilanza armata sono solo quelle che percorrono le acque internazionali, cioè l’area marina che si trova oltre le 12 miglia nautiche dalla costa.
Infine, l’attività di sicurezza svolta dalla società istante si può senz’altro considerare un servizio destinato a sopperire ai “bisogni della nave”. In questo concetto, infatti, vanno incluse non solo le prestazioni connesse alla struttura dell’imbarcazione e dei componenti, ma anche tutti quei servizi che rendono possibile l’esercizio dell’attività a cui la stessa nave è destinata.
Tali servizi, infine, per fruire del regime di esenzione Iva, dovranno essere forniti direttamente nei confronti dell’armatore.
Al riguardo l’Agenzia ricorda le pronunce della Corte di giustizia Ce (sentenza da C-181/2004 a C-183/2004), in base alle quali le operazioni, per essere attratte nel regime di non imponibilità, devono essere svolte esclusivamente per l’armatore della nave.
 
2) Agenti di commercio: siglato l’accordo economico collettivo
Lo scorso 30 luglio, Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs, Fiarc, Fnaarc, Usarci, Ugl e le rappresentanze datoriali Confindustria, Confapi e Confcooperative hanno sottoscritto l’accordo economico collettivo per oltre 200.000 agenti e rappresentanti di commercio italiani del settore industriale.
Si potrà accedere ai percorsi di formazione professionale erogati dal costituente Ente Bilaterale …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it