Ristrutturazione della seconda casa ed IVA agevolata

di Massimo Pipino

Pubblicato il 5 luglio 2014

la ristrutturazione della seconda casa, che sarà utilizzata come abitazione del figlio, gode dell'IVA ridotta al 10%?

QUESITO

Buongiorno.

Sto ristrutturando come privato un appartamento (2' casa) adibita ad abitazione di mio figlio, che trasferirà qui la sua residenza l’anno prossimo

L’impresa di costruzioni ha effettuato operazioni di demolizione bagno con sostituzione tubazioni, fornitura e posa pavimenti e rivestimenti (senza fornitura sanitari) oltre che fornitura e posa pavimentazione nelle due camere e in cucina.

La fattura dell’impresa non distingue importi tra manodopera e materiali.

Si chiede se in questo caso l’IVA è al 10%?



RISPOSTA

Da quanto si può evincere dal quesito posto risulterebbe che gli interventi prospettati siano complessivamente qualificabili (con l'eventuale esclusione della fattispecie costituita dalla sostituzione delle tubature del bagno) come opere di manutenzione ordinaria, secondo quanto viene previsto dall'articolo 31, comma 1, lettera a) della Legge 457/1978, così come trasfuso nell'articolo 3, lettera a) del DPR 380/2001 (Testo Unico edilizia) secondo cui possono essere definiti come “interventi di manutenzione ordinaria, quelli che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o