Unico 2014: le agevolazioni per l’autotrasporto

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 13 giugno 2014

il contributo al SSN per le imprese di autotrasporto genera un credito d'imposta: le regole per la corretta gestione contabile del credito d’imposta e la sua indicazione in UNICO 2014

Le imprese di autotrasporto, in conto terzi o in conto proprio, hanno potuto recuperare, nello scorso periodo d’imposta (2013), le somme versate nel 2012 come contributo al Servizio Sanitario Nazionale sui premi di assicurazione per la responsabilità civile, fino ad un massimo di € 300 per ciascun veicolo assicuratodi massa complessiva a pieno carico non inferiore a 11,5 tonnellate.

 

Preliminarmente si ricorda che, il predetto limite di € 300 deve riferirsi ad ogni singolo veicolo e non come valore medio degli importi versati per una flotta di veicoli: sicché l'eventuale importo versato in eccedenza, rispetto al suddetto limite massimo, non rileva ai fini dell’agevolazione. Si ipotizzi, ad esempio, un’impresa di autotrasporti proprietaria di 5 automezzi, in relazione ai quali ha versato, nel 2012, premi assicurativi comprensivi dei seguenti contributi al Ssn: € 250, € 250, € 200, € 200, € 200, per un totale di € 1.100. Considerato che per ciascun veicolo l’importo versato a titolo di contributo Ssn non supera il limite d