I termini prorogati per i versamenti da UNICO 2014

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 23 giugno 2014

anche quest'anno vi sono alcuni dubbi sui contribuenti che possono attendere 7 luglio e 20 agosto per i versamenti da Unico 2014: la proroga vale anche per i contribuenti assoggettati agli studi di settore che partecipano a società, associazioni e imprese e che dichiarano redditi attribuiti per trasparenza

Per effetto del DPCM 13.6.2014, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 17.06.2014, i contribuenti che esercitano attività per cui sono stati approvati gli studi di settore hanno potuto beneficiare della proroga dei termini di versamento delle imposte derivanti dai modelli UNICO 2014 e IRAP 2014. Per effetto della proroga, i suddetti contribuenti avranno più tempo per assolvere le imposte, le quali dovranno essere versate entro il prossimo 07.07.2014 (in luogo dell’originaria scadenza del 16.6.2014), senza alcuna maggiorazione, ovvero dall’08.7.2014 al 20.8.2014 (invece del 16.7.2014, tenendo conto della proroga a regime per i termini scadenti ad agosto), con la maggiorazione dello 0,4% a titolo di interesse corrispettivo.

 

La proroga in esame interessa tutti i contribuenti che, congiuntamente, esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore e dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascuno studio di settore, dal relativo decreto ministeriale di approvazion