Diario quotidiano del 16 maggio 2014: chiarimenti dalle Entrate su società di comodo, perdite su crediti, Imu e non solo

 

 Indice:
 1) Chiarimenti dalle Entrate su società di comodo, perdite su crediti, Imu e non solo
 2) Tasi: chiarimenti dal Ministero dell’Economia
 3) Depenalizzazione del reato di omesso versamento di ritenute previdenziali
 4) Rimborsi fiscali, data certa ma provenienza da stabilire
 5) Bonus mobili: cade il limite delle spese di ristrutturazione
 6) Scheda del due per mille: disponibile la versione editabile
 7) Commercialisti: richiesta la proroga della scadenza di versamento della Tasi
 8) Modificati Unico 2014-ENC, Unico 2014-SC, Unico 2014-SP, Consolidato nazionale e mondiale 2014 e Irap 2014
 9) Titoli di Stato: nessuna modifica alla tassazione

 
 
1) Chiarimenti dalle Entrate su società di comodo, perdite su crediti, Imu e non solo
L’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 10/E del 14 maggio 2014, ha ufficializzato i chiarimenti fatti alla stampa specializzata su vari temi, tutti di estrema attualità.
Società di comodo
La società che non supera il test di operatività, che sia di comodo o in perdita sistematica, subisce tutte le penalizzazioni, anche quelle Iva (divieto di chiederne il rimborso, di utilizzarla in compensazione e di cessione), pure se si adegua al reddito minimo previsto per l’anno in cui risulta non operativa.
Perdite su crediti
La deduzione delle perdite su crediti prescritti nel periodo d’imposta in cui gli stessi crediti sono andati in prescrizione è corretta anche se effettuata prima del periodo d’imposta in corso al 12 agosto 2012, data di entrata in vigore della legge 134/2012 che ha introdotto la novità normativa.
Reddito d’impresa
Concorrono alla formazione della base imponibile Irap delle imprese, anche se classificate tra i componenti straordinari di reddito, le sopravvenienze attive e passive relative a cespiti persi a causa di un evento calamitoso.
I maggiori valori che, per qualunque motivo, sono imputati in aumento dell’onere sostenuto per l’acquisto di beni merce, valutati a costo specifico, sono fiscalmente irrilevanti.
Per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo di imposta, come per gli altri beni mobili d’impresa, la deduzione dei canoni di leasing relativi a contratti stipulati a decorrere dall’1 gennaio 2014, deve avvenire in un tempo minimo pari alla metà del periodo di ammortamento (due anni).
Imu
Non è ammessa la deducibilità del 50% della quota Imu deducibile (30% per il 2013, 20% dal 2014) versata per gli immobili utilizzati promiscuamente da imprese o professionisti.
La deduzione dell’Imu dal reddito di impresa e di lavoro autonomo è consentita a partire da quella relativa all’anno 2013; pertanto, un’eventuale Imu 2012 versata tardivamente nel 2013 è indeducibile. La deducibilità dell’imposta è legata al suo effettivo pagamento: l’Imu 2013 versata tardivamente nel 2014 non potrà essere “scalata” nel 2013, ma nel 2014.
Rivalutazioni
Non è possibile effettuare una rivalutazione dei beni d’impresa con rilevanza solo civilistica: l’operazione fatta a livello contabile assume necessariamente anche una valenza fiscale e, dunque, si perfeziona solo con il versamento dell’imposta sostitutiva che serve, appunto, per il riconoscimento fiscale del maggior valore iscritto in bilancio.
Acquisto di mobili e grandi elettrodomestici
In linea generale, gli interventi finalizzati alla prevenzione di atti illeciti da parte di terzi, agevolati con il “bonus ristrutturazioni”, non danno diritto all’ulteriore detrazione prevista per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati all’arredo dell’immobile ristrutturato. Tuttavia, è fruibile anche il “…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:


Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it