Regione Emilia Romagna: parte il Fondo Start


Dal ieri 4 aprile 2014 le imprese emiliane possono presentare domanda di contributo a valere sul Fondo Start-ER, fondo rotativo di finanza agevolata  finalizzato a supportare progetti di investimento effettuati da nuove imprese nel territorio regionale.

Soggetti beneficiari

Possono accedere al fondo le piccole e medie imprese che:

  • Sono costituite successivamente al 01/01/2011;

  • Sono localizzate in Emilia-Romagna;

  • Non sono in una situazione di difficoltà,

  • Operano in uno dei settori di attività economiche (ATECO 2007) appresso riportate:

  • SEZIONE B “Estrazione di minerali da cave e torbiere”, tutta la sezione,

  • SEZIONE C “Attività manifatturiere”, tutta la sezione,

  • SEZIONE D “Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata, tutta la sezione,

  • SEZIONE E “Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento”,

  • SEZIONE F “Costruzioni”,

  • SEZIONE G “commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli”, limitatamente al gruppo 45.2 “Manutenzione e riparazione di autoveicoli” e alla categoria 45.40.3 “Manutenzione e riparazione di motocicli e ciclomotori (inclusi i pneumatici),

  • SEZIONE H “Trasporto e magazzinaggio”,

  • SEZIONE I “Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione”, limitatamente alle categorie 56.10.2 “Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto”, 56.10.3 “Gelaterie e pasticcerie”,

  • SEZIONE J “Servizi di informazione e comunicazione”,

  • SEZIONE L “Attività immobiliari”.SEZIONE M “Attività professionali, scientifiche e tecniche”,

  • SEZIONE N “Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese”,

  • SEZIONE P “Istruzione”,

  • SEZIONE Q “Sanità e assistenza sociale”,

  • SEZIONE R “Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento”,

  • SEZIONE S “Altre attività di servizi”.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili, sostenute successivamente al 1° gennaio 2013, comprendono:

  • Interventi su immobili strumentali quali costruzione, acquisizione, ampliamento e/o ristrutturazione. È finanziabile anche l’acquisto di terreni nel limite del 10% del progetto;

  • Acquisizione di macchinari, impianti e attrezzature;

  • Acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;

  • Consulenze tecniche e/o specialistiche;

  • Spese del personale adibito al progetto nel limite del 30% del progetto;

  • Spese per la produzione della documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda per un importo massimo pari a 10.000 euro.

Agevolazione

L’agevolazione consiste nella stipulazione di un mutuo, avente una durata compresa tra 18 e 84 mesi, in grado di coprire non più dell’85% dei costi del progetto presentato, con un minimo finanziato di 25.000 euro ed un massimo di 300.000 euro. Il piano di ammortamento prevede delle rate trimestrali a scadenza fissa e un TAEG pari a:

  • 0, per l’80% del finanziamento, che sarà finanziato con provvista pubblica,

  • all’Euribor 3 mesi mmp 365 + spread massimo del 5%, per il 20% del finanziamento, che sarà finanziato con provvista bancaria.

Modalità e termine di presentazione della domanda

La domanda deve essere presentata a partire dalle ore 10.00 del 4 aprile 2014 mediante procedura telematica attivabile dal sito www.fondostarter.eu.

Iter di presentazione della domanda

Sulla piattaforma online occorre compilare il Modulo di domanda, inserendo i dati dell’impresa richiedente e del suo legale rappresentante, nonché il piano sintetico dei costi relativi al progetto, il finanziamento richiesto ed i dati della provvista privata della banca.

Ad esso andranno allegati i seguenti documenti:

La presentazione della domanda prevede i seguenti step:

1. Registrazione alla piattaforma online,

2. Compilazione della domanda online,

3. Caricamento allegati alla domanda,

4. Generazione modulo di domanda e invio al gestore,

5. Assegnazione del protocollo,

6. Iter istruttoria e valutazione.

5 aprile 2014

Anna Maria Pia Chionna


Partecipa alla discussione sul forum.