Il modello 730: tutte le novità

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 27 febbraio 2014

il modello 730 per i redditi 2013 recepisce tutte le novità legislative in tema di imposizione IRPEF: la riduzione delle detrazione per le locazioni; le detrazioni per gli interventi di ristruttrazione edilizia; le novità per gli aiuti alle ONLUS...

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento 15.01.2014, ha approvato il nuovo modello 730/2014, che recepisce tutte le novità normative che hanno caratterizzato il periodo d’imposta 2013, ma veniamo con ordine.

 

In primo luogo, si segnala che sono state recepite, all’interno del quadro B del modello 730/2014, le modifiche intervenute sulla tassazione delle locazioni ad uso abitativo: in riferimento al 2013 si applica la deduzione forfettaria per spese pari al 5% (e non più al 15% come negli anni precedenti), mentre in riferimento alla cedolare secca è stata ridotta l’aliquota d’imposta dal 19% al 15% prevista per i contratti di locazione a canone concordato (codice 8 o 12 nella colonna ‘‘Utilizzo’’ della Sezione I del Quadro B).

 

In riferimento al QUADRO C, invece, si segnala lo spostamento del quadro relativo all’agevolazione sugli incrementi di produttività, da C5 a C4. E’ stata soppressa, inoltre, la sezione V del modello 730/2014, posto che, per il periodo d’imposta 2013, non trova più applicazione l’agevolazione per il personale d