Il Fisco può sempre annullare, correggere e sostituire un atto


all’interno del proprio potere di autotutela, il Fisco può sempre annullare e correggere un avviso di accertamento, se si rende conto che il primo avviso conteneva errori (C.T.R. di Roma)


Partecipa alla discussione sul forum.