Associazioni no profit ed iscrizione Camera di Commercio

QUESITO
Sono presidente di un’associazione culturale no profit che svolge in maniera non prevalente attività economica (siamo in possesso di partita iva, iscrizione alla camera di commercio e REA). Abbiamo di recente partecipato ad un bando pubblico che tra i soggetti ammissibili citava le associazioni; il bando richiedeva inoltre tra i requisiti di partecipazione di “essere in possesso della partita IVA ed essere iscritte nel registro delle imprese tenuto presso la C.C.I.A.A. competente per territorio”. La nostra istanza non è stata ammessa perchè considerano l’associazione non iscritta al registro delle imprese. Sapreste chiarirmi le idee su questo punto?
Avrei necessità di avere chiarimenti; vi chiedo quindi:

le associazioni no profit possono iscriversi al registro delle imprese?

il requisito di iscrizione al registro delle imprese non è in contraddizione con la forma associativa (no profit) che non è per sua natura un’impresa e che, nel caso in cui svolga attività economica, non prevalente a quella non lucrativa, è necessario e sufficiente che abbia partita iva e REA?

potete darmi qualche riferimento circa la normativa di riferimento?

 
RISPOSTA
Il Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) tenuto dalle Camere di Commercio è istituito in attuazione del principio dell’art. 8, c. 8, lett. d, della legge n. 580 del 29 dicembre 1993 “Riordinamento delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Commercio” e, nello specifico, dall’art. 9, c. 3. del DPR n 581 del 7 dicembre 1995, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 28 del 3 febbraio 1996.
Il Rea, che non deve essere confuso con il Registro Imprese, è qualificabile come un’anagrafe riportante le notizie amministrative ed economiche dei soggetti esercenti attività economiche e professionali la cui denuncia alla Camera di Commercio è prevista dalle norme vigenti o per i professionisti  non obbligati all’iscrizione in Albi tenuti da ordini o collegi professionali; è organizzato su  base geografica provinciale ed è tenuto dalle Camere di Commercio. E’ un’anagrafe di natura residuale rispetto alla sezione ordinaria e speciale prevista dal registro delle imprese che trova fondamento nell’art. 2188 C.C. e dove tutte le società commerciali hanno l’obbligo di iscriversi, ivi comprese le Società sportive dilettantistiche che rivestono la forma societaria di s.r.l. o Cooperative come previsto dall’art. 90 della legge 289 del 27 dicembre 2002.
Con la circolare Ministeriale n. 3407/C del 9 gennaio 1997 si è sancito che sono iscrivibili al Rea “Tutte quelle forme di esercizio collettivo di attività economiche e di natura commerciali e/o agricola che si collocano in una dimensione di sussidiarietà, di ausiliarietà rispetto all’oggetto principale di natura ideale, culturale, ricreativa etc del soggetto stesso”.
E sempre sulla stessa linea si è espresso il Ministero dello Sviluppo Economico che nel novembre 2008 con un parere n. 42320, che benché si riferisse ad una Associazione che gestiva un museo, ribadiva la necessità di iscrizione al REA qualora per far fronte alle spese e per fornire ai visitatori   un’offerta complementare all’ordinario servizio museale, svolga attività collaterali di tipo economico.
E’ pertanto chiaro che le Associazioni no profit che svolgono marginalmente attività di natura economica anche in via sussidiaria e ausiliaria rispetto all’attività istituzionale debbono iscriversi al REA (i.e. bar all’interno del circolo culturale, prestazioni pubblicitarie nell’ambito delle manifestazioni culturali…). E’ doveroso rilevare che alcune Camere di Commercio (la prassi dipende dal singolo Ente) non richiedono l’iscrizione al REA se si esercitano tali attività commerciali solo …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it