Ristretta base sociale ed imputazione utili in nero a seguito accertamento tributario

di Antonio Gigliotti

Pubblicato il 14 ottobre 2013

in caso di accertamento di maggiori ricavi contro società a ristretta base proprietaria vi è il fondato rischio che il Fisco possa presumere che tali maggiori ricavi siano stati devoluti in euro ai soci e, pertanto, coinvolgere i soci nel processo di accertamento

Nel caso di ristretta compagine sociale, il giudice tributario, ai fini della decisione sulla fondatezza dell’accertamento nei confronti del socio, deve attendere la definizione del