Questionario “muto”? Accertamento nullo?

I dati e i documenti non forniti all’Amministrazione Finanziaria entro il termine indicato nel questionario inviato al contribuente possono essere utilizzati da quest’ultimo nella fase contenziosa se l’Ufficio non lo ha informato degli effetti preclusivi riconnessi all’inottemperanza. Lo ha chiarito la Suprema Corte di Cassazione – Sezione Tributaria, con la quale è stato respinto il ricorso del Fisco. Per l’effetto è stato annullato definitivamente l’accertamento sintetico ex art. 38, quinto comma, del D.P.R. 600 del 1973 oggetto di controversia…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it