Le assunzioni agevolate di personale dipendente previste dalla Legge Fornero

di Patrizia Macrì

Pubblicato il 4 settembre 2013



la Legge Fornero, nata per rispondere alla pressante esigenza di riformare il mercato del lavoro in un periodo di forte crisi economica, in realtà non ha saputo soddisfare le attese, soprattutto sotto il profilo delle c.d. assunzioni agevolate, considerate una boccata di ossigeno da parte delle imprese che tramite questo tipo di incentivi hanno sempre avuto la possibilità di assumere personale a costi ridotti

la Legge Fornero, nata per rispondere alla pressante esigenza di riformare il mercato del lavoro in un periodo di forte crisi economica, in realtà non ha saputo soddisfare le attese, soprattutto sotto il profilo delle c.d. assunzioni agevolate, considerate una boccata di ossigeno da parte delle imprese che tramite questo tipo di incentivi hanno sempre avuto la possibilità di assumere personale a costi ridotti. E gli imprenditori si aspettavano delle novità proprio in questo settore dal momento che il cuneo fiscale e contributivo negli ultimi anni si è fatto sempre più pesante. L’unico spiraglio di luce in questo scenario alquanto buio viene dall’art. 4 comma 8 della legge di riforma che prevede delle agevolazioni per le assunzioni di dipendenti di età almeno pari a 50 anni.

Scarica il documento