La bussola legislativa di settembre: ecco cosa ci aspetta con la ripresa dell'attività politica

arriva settembre e tutti tornano dietro i banchi, non solo quelli di scuola…: uno sguardo ai decreti leggi in conversione alle Camere ed all’ultimo Consiglio dei Ministri

 

  1. Uno sguardo In Parlamento

Con la ripresa dei lavori parlamentari nel mese di settembre, i decreti legge, approvati, prima e subito dopo la pausa estiva, dal Governo, attualmente in fase di conversione dal Parlamento, sono i seguenti:

    • Decreto Legge 14 agosto 2013, n. 93, concernente “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civile e di commissariamento delle province”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 191 del 16 agosto 2013.

Il provvedimento è attualmente in prima lettura alla Camera dei Deputati come Atto n. 1540, in scadenza il 15 ottobre 2013.

    • Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 102, Decreto di abrogazione della rata di acconto IMU sulla prima casa, concernente “Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonché di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 204 del 31 agosto 2013.

Il provvedimento è attualmente in prima lettura alla Camera dei Deputati come Atto n. 1544, in scadenza il 30 ottobre 2013.

    • Decreto Legge 8 agosto 2013, n. 91, concernente “Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 186 del 9 agosto 2013.

Il provvedimento è attualmente in prima lettura al Senato come Atto n. 1014, in scadenza l’8 ottobre 2013.

    • Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 101, concernente “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 204 del 31 agosto 20131.

Il provvedimento è attualmente in prima lettura al Senato come Atto n. 1015, in scadenza il 30 ottobre 2013.

 

  1. Uno sguardo in Consiglio dei Ministri.

Dal Comunicato stampa n. 23 del 9 settembre della Presidenza si apprende che il Consiglio dei Ministri ha approvato:

    • Il Decreto Legge “L’Istruzione riparte” laddove sono previsti, tra l’altro, interventi sul personale scolastico, sui libri di testo nonché misure a favore del welfare studentesco e per la lotta alla dispersione.

    • Il Regolamento che armonizza i requisiti minimi di accesso al sistema pensionistico per alcune tipologie di lavoratori per le quali la riforma del 2011 non aveva trovato immediata applicazione.

Il testo, approvato dal Consiglio dei Ministri in via preliminare nell’ottobre del 2012, è stato sottoposto all’esame del Consiglio di Stato e delle Commissioni Parlamentari.

 

13 settembre 2013

Fabrizio Stella

1 A seguire: rettifica in G.U. n. 206 del 3 settembre 2013; seconda rettifica in G.U. n. 207 del 4 settembre 2013; errata corrige in G.U. n. 207 del 4 settembre 2013.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it