Diario quotidiano del 18 settembre 2013: elenco clienti e fornitori per il 2012 – si avvicina la scadenza per la trasmissione telematica

Pubblicato il 18 settembre 2013

piccola pesca marittima: estensione alle pescatrici autonome delle disposizioni in materia di indennità di maternità e di congedo parentale; incentivo donne e over 50, l’INPS emana istruzioni contabili; docenti scolastici forniti da società cooperativa; rassegna sentenze della Cassazione; elenco clienti e fornitori per il 2012: si avvicina la scadenza per la trasmissione telematica; CNDCEC: prorogare i termini per le comunicazioni al Registro dei Revisori legali

 

 

Indice:

1) Piccola pesca marittima: estensione alle pescatrici autonome delle disposizioni in materia di indennità di maternità e di congedo parentale

2) Incentivo donne e over 50, l’INPS emana istruzioni contabili

3) Docenti scolastici forniti da società cooperativa

4) Rassegna sentenze della Cassazione

5) Elenco clienti e fornitori per il 2012: si avvicina la scadenza per la trasmissione telematica

6) CNDCEC: prorogare i termini per le comunicazioni al Registro dei Revisori legali

 

 

1) Piccola pesca marittima: estensione alle pescatrici autonome delle disposizioni in materia di indennità di maternità e di congedo parentale

Dal 1° gennaio 2013 spetta anche alle pescatrici autonome della piccola pesca marittima e delle acque interne la tutela di maternità già riconosciuta alle lavoratrici autonome (coltivatrici dirette, mezzadre e colone, artigiane, esercenti attività commerciali e imprenditrici agricole).

La legge n. 228/2012, (Legge di stabilità 2013) ha esteso alle pescatrici autonome della piccola pesca marittima e delle acque interne, disciplinate dalla Legge n. 250/1958, la tutela di maternità già riconosciuta dai medesimi articoli alle lavoratrici autonome (coltivatrici dirette, mezzadre e colone, artigiane, esercenti attività commerciali e imprenditrici agricole a titolo principale), prevedendo nel contempo, a copertura degli oneri derivanti da tale estensione, uno specifico contributo.

Come evidenzia l’INPS, con la circolare n. 130 del 16 settembre 2013, la disciplina così introdotta si applica dal 1° gennaio 2013, data di entrata in vigore della legge stessa.

Tale documento di prassi illustra nei dettagli i seguenti punti:

- Ambito di applicazione;

- Diritto all’indennità di maternità: requisiti;

- Rapporto tra prestazioni di maternità e iscrizione alla gestione previdenziale;

- Misura e durata delle prestazioni;

- Indennità di maternità;

- Indennità per congedo parentale;

- Oneri derivanti dal trattamento economico di maternità e congedo parentale;

- Istruzioni operative;

- Accredito figurativo dei periodi di congedo parentale;

- Istruzioni contabili.

 

2) Incentivo donne e over 50, l’INPS emana istruzioni contabili

Codice 55 per sgravio del 50% e recuperi da gennaio a luglio 2013.

Rilevazione contabile dell’incentivo per l’assunzione di lavoratori over 50, disoccupati da oltre 12 mesi e donne di qualunque età, ai sensi dell’art. 4, commi 8-11, della Legge n. 92/2012.

La circolare n. 111 del 24 luglio 2013 ha illustrato le modalità operative per l’attuazione dell’art. 4, commi 8-11, della Legge n. 92 del 28 giugno 2012, che ha disciplinato un nuovo incentivo per l’assunzione di lavoratori over 50, disoccupati da oltre 12 mesi e donne di qualunque età, prive di impiego da almeno 24 mesi ovvero prive di impiego da almeno 6 mesi e appartenenti a particolari aree.

Ai sensi della citata normativa, i datori di lavoro che operano con il sistema UniEmens, a regime, denunceranno il lavoratore valorizzando nell’elemento individuale <Tipo contribuzione> il codice “55” , che ha il significato di “lavoratore assunto ai sensi dell’art. 4, commi 8-11, della legge n. 92/2012”, poiché ammessi al beneficio della riduzione del 50% dei contributi a loro carico.

Per i periodi di spettanza dell’agevolazione, compresi tra gennaio e luglio 2013, invece, il datore di lavoro recupererà la differenza tra la contribuzione già versata in misura intera e la contribuzione agevolata, esponendo nella denuncia contributiva il codice “L431” , avente il significato di “Rec. Contr. art. 4, commi 8-11, della legge n. 92/2012”.

(INPS, messaggio n. 14473  del 13 settembre 2013)


3) Docenti scolastici forniti da società cooperativa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 3