Diario quotidiano del 27 agosto 2013: perdite su crediti, chiarimenti sulle recenti modifiche

 

 
Indice:
 
1) Tobin tax: proposto un decreto di rivisitazione
 
2) Recapito DURC tramite Posta Elettronica Certificata
 
3) Iva: servizi ricevuti, niente più modello Intrastat
 
4) Decreto lavoro: in vigore dal 23 agosto la legge di conversione
 
5) Imposta sulle transazioni finanziarie: strumenti derivati ed altri valori mobiliari, le faq del Mef
 
6) Perdite su crediti: tutti i chiarimenti sulle recenti modifiche
 

 
1) Tobin tax: proposto un decreto di rivisitazione
Cittadini, operatori economici, associazioni di categoria, ordini professionali ed esperti della materia, possono esprimere la loro opinione sul restyling della disposizione.
Dal 23 agosto 2013, il dipartimento delle Finanze ha avviato una consultazione pubblica on line sulle modifiche alla tobin tax, suggerite attraverso il progetto di un decreto di riforma della tassazione sul trasferimento della proprietà delle azioni e degli strumenti finanziari partecipativi emessi da società residenti nel territorio dello Stato (Decreto Ministero Economia Finanze del 21 febbraio 2013).
Chi è interessato può fornire entro il prossimo 30 agosto, attraverso internet, contributi e osservazioni riguardanti l’intero contenuto del decreto di modifica proposto o singole parti di esso, indicando, in quest’ultimo caso, gli articoli o le sottosezioni cui si riferiscono le osservazioni.
Alla scadenza del periodo messo a disposizione dal MEF per la consultazione, sarà reso pubblico il resoconto dei contributi pervenuti.
Va comunque precisato che i suggerimenti inviati non vincolano in nessun modo le future decisioni dell’Amministrazione finanziaria.
 
 
2) Recapito DURC tramite Posta Elettronica Certificata
Per consentire agli utenti dello sportello unico previdenziale – attraverso un’opportuna informativa – di disporre di una completa conoscenza delle nuove modalità di trasmissione dei DURC, è stato disposto per lunedì 2 settembre 2013 il termine ultimo a partire dal quale la trasmissione di tali documenti sarà effettuata ai richiedenti esclusivamente tramite PEC.
A decorrere da tale data, pertanto, l’inoltro della richiesta di DURC sarà consentito solo se il sistema dello sportello unico previdenziale rileva l’avvenuta registrazione, nell’apposito campo, dell’indirizzo PEC della stazione appaltante/amministrazione procedente, delle SOA e delle imprese.
Dalla stessa data, sia per le Pubbliche Amministrazioni che per le imprese, i DURC saranno recapitati dall’Inail, dalle Casse Edile e dall’Inps, esclusivamente tramite PEC, agli indirizzi indicati dagli utenti nel modulo telematico di richiesta.(INPS, messaggio n. 13414 del 23 agosto 2013)
3) Iva: servizi ricevuti, niente più modello Intrastat
Il legislatore ha abrogato la compilazione e l’invio del modello Intrastat in relazione ai servizi ricevuti.
E’ questa una semplificazione che riguarda tutti i titolari di partita IVA, anche se non optano per la trasmissione quotidiana di fatture e corrispettivi.
Tutto questo per effetto dell’art. 50-bis del D.L. n. 69/2013, inserito in sede di conversione dalla Legge n. 98/2013, il quale ha previsto, nel 4° comma, l’abrogazione dell’obbligo di presentazione dei modelli Intra 2-quater e Intra 2-quinquies, riguardanti gli elenchi riepilogativi dei servizi “generici” che i committenti italiani ricevono dai prestatori stabiliti in altri Paesi UE.
La semplificazione si applica anche se l’operatore nazionale non ha optato per la comunicazione quotidiana dei dati delle fatture e dei corrispettivi delle operazioni non soggette a fatturazione, la cui decorrenza è fissata al 1° gennaio 2015.
Dunque, la soppressione dei suddetti modelli per i servizi ricevuti vale nei confronti di…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it