La bussola legislativa di inizio agosto: a che punto sono il D.L. 78, D.L. 76, D.L. 69, D.L. 72… Il Commercialista Telematico entra in Parlamento per i suoi utenti


L’articolo segue l’aggiornamento del 4, 9, 15, 22 e 29 luglio, con riguardo allo stato dei decreti-legge in conversione al 4 agosto. L’intervento riporta, poi, i principali provvedimenti approvati dal Consiglio dei Ministri nell’ultima riunione del 2 agosto.

  1. Uno sguardo In Parlamento.

Si premette che il 1° agosto il Senato ha definitivamente approvato, in seconda lettura, non apportando quindi modifiche al testo così come approvato dalla Camera dei Deputati, la legge di conversione del decreto-legge n. 61 del 4 giugno 2013, concernente Nuove disposizioni urgenti a tutela dell’ambiente, della salute e del lavoro nell’esercizio di imprese di interesse strategico nazionale.
(Convertito dalla Legge 3 agosto 2013, n. 89, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto 2013)

Nella medesima giornata, il Senato ha poi definitivamente approvato, in terza lettura, anche la legge di conversione del decreto-legge 63 del 4 giugno 2013, concernente l’efficientamento energetico, il c.d. “bonus edilizia”
(Convertito dalla Legge 3 agosto 2013, n. 90, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto 2013)

I rimanenti decreti-legge, tuttora, in conversione in Camera e Senato, in questa ultima settimana di lavori parlamentari prima della pausa estiva, sono:
(Le informazioni sono attinte dal sito istituzionale del Parlamento: www.parlamento.it/leg/ldl_new/v3/sldlelencodlconvers.htm)

 

  • D.L. 1°/07/2013, n. 78.

Disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena, pubblicato nella G.U. n. 153 del 2/7/2013.

Il provvedimento approvato al Senato è attualmente, in seconda lettura, all’esame alla Camera dei Deputati, come AC 1417, in scadenza il 31 agosto 2013.

Venerdì 2 agosto in Aula si è svolta la discussione generale ed è iniziato l’esame dell’articolo unico del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge in esame.

 

  • D.L. 28/6/2013, n. 76, misure urgenti in materia di IVA

Primi interventi per la promozione dell’occupazione, in particolare giovanile, della coesione sociale nonché in materia di imposta sul valore aggiunto (IVA) e altre misure finanziarie urgenti, pubblicato nella G.U. n. 150 del 28/6/2013.

Il provvedimento risulta in seconda lettura alla Camera, rubricato come A.C. 1458.

 

  • D.L. 21/6/2013, n. 692, il c.d. “Decreto del Fare”3.

Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, pubblicato nella G.U. n. 144 del 21/6/2013.

Il decreto reca disposizioni per la crescita economica e per la semplificazione del quadro amministrativo e normativo, nonché misure per l’efficienza del sistema giudiziario e la definizione del contenzioso civile, al fine di dare impulso al sistema produttivo del Paese attraverso il sostegno alle imprese, il rilancio delle infrastrutture, operando anche una riduzione degli oneri amministrativi per i cittadini e le imprese.

 

  • D.L. 24/6/2013, n. 72, pagamento dei debiti del SSN

Misure urgenti per i pagamenti dei debiti degli enti del Servizio sanitario nazionale, pubblicato nella G.U. n. 147 del 25/6/2013.

Il provvedimento è incardinato alla Camera dei Deputati, in prima lettura, come AC 1260, in scadenza il 24 agosto 2013.

Con riguardo all’iter di approvazione, si rammenta che il provvedimento non è stato mai calendarizzato presso le Commissioni competenti, in considerazione che il contenuto dello stesso è confluito nel D.L. 69/2013 – “del fare”, con l’emendamento del Governo n. 3.054.

 

Uno sguardo in Consiglio dei Ministri…

Dal Comunicato stampa n. 18 del 2 agosto 2013 della Presidenza si apprende che il Consiglio dei Ministri, nella seduta di venerdì, ha approvato, tra l’altro, su proposta del presidente del Consiglio e del ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, il decreto-legge “Valore Cultura” riguardante disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo, concernente le seguenti tematiche: un direttore generale per l’Unità “Grande Pompei”; 500 giovani per la cultura; una nuova strategia di finanziamento per i musei; tax credit sul cinema e sulla musica; fondi per il rilancio delle Fondazioni lirico-sinfoniche; teatri ed enti culturali salvi dai tagli; donazioni più facili alla cultura

 

6 agosto 2013

Fabrizio Stella

2 Sul punto si veda, dello stesso autore, Soppressione della responsabilità IVA negli appalti: tra orientamenti comunitari; libero mercato e semplificazione nei pagamenti, sul Commercialista Telematico del 25 giugno 2013.

3Con riferimento al D.L. in esame, si rinvia alla apposita sezione, in questa rivista, Approfondimenti in materia di Decreto del Fare.

4 Proposta emendativa 3.05, presentata nelle commissioni riunite I-V in sede referente, pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni in data 11 luglio 2013.


Partecipa alla discussione sul forum.