Quando serve l’avviso bonario

di Sentenze tributarie

Pubblicato il 24 luglio 2013

l'errore in fase di compilazione di una dichiarazione è uno di quei casi in cui si ravvisa la necessità di inviare, ai sensi dello Statuto del Contribuente, un avviso bonario se risultano somme dovute in seguito alla liquidazione

La trasmissione anomala della Dichiarazione, ovvero l'errore materiale nella compilazione della stessa, costituiscono casi di particolare incertezza che impongono al Fisco, anche ai sensi dell'art.6, c.5, L.212/00, l'invio dell'avviso bonario, preventivo all'emissione della cartella di pagamento ex art.36-bis DPR 600/73, ai fini della legittimità della cartella medesima (sentenza massimata Paola Terrinoni).

Scarica il documento