Novità fiscali dell'1 luglio 2013: gli adempimenti per il registro dei Revisori Legali

revisione legale: adempimenti connessi alla prima formazione del registro; piani urbanistici particolareggiati: si ha diritto al bonus anche senza “formalità”; richiesta o rilascio copia del certificato ipotecario; lavoro intermittente: attive dal 3 luglio nuove modalità di invio delle comunicazioni; F24 Enti pubblici: trova posto anche la Tares; rapporto 2013 sull’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori concesso dai Comuni; regime IVA cessioni e locazioni di fabbricati: D.L. 83/2012; sisma 2012: istituiti i codici tributo, credito d’imposta per il recupero da parte dei soggetti finanziatori della rata di finanziamento agevolato; attivazione di controlli di “credibilità” delle dichiarazioni doganali

 

 

Indice:

1) Revisione legale: adempimenti connessi alla prima formazione del registro

2) Piani urbanistici particolareggiati: si ha diritto al bonus anche senza “formalità”

3) Richiesta o rilascio copia del certificato ipotecario: in vigore un unico modello 311

4) Lavoro intermittente: nuove modalità di invio delle comunicazioni attive dal 3 luglio

5) F24 Enti pubblici: trova posto anche la Tares

6) Rapporto 2013 sull’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili: struttura e distribuzione degli iscritti sul territorio, quadro di sintesi

7) Frazionabilità dell’assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori concesso dai Comuni

8) Regime IVA cessioni e locazioni di fabbricati: D.L. 83/2012

9) Sisma 2012: istituiti i codici tributo, credito d’imposta per il recupero da parte dei soggetti finanziatori della rata di finanziamento agevolato

10)  Attivazione di controlli di “credibilità” delle dichiarazioni doganali

 

 

1) Revisione legale: adempimenti connessi alla prima formazione del registro

Tutti i soggetti iscritti al Registro dei revisori legali, persone fisiche e società di revisione, alla data di emanazione della determina della Ragioneria Generale dello Stato del 21 giugno 2013, pubblicata il 25 giugno 2013, sono tenuti a comunicare le informazioni previste attraverso le modalità descritte di seguito.

E’ possibile verificare l’iscrizione al Registro revisori legali sul sito:

http://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/opencms/Revisione-legale/ricercaRevisori/

Se il proprio codice fiscale/partita Iva non risulta corretto prima di procedere all’accreditamento è necessario inviare segnalazione all’indirizzo PEC registro.revisionelegale@pec.mef.gov.it con oggetto “Anomalia codice fiscale o partita IVA”, allegando copia immagine di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale/certificato di attribuzione della partita IVA.

Quali informazioni occorre comunicare e/o aggiornare

Il contenuto informativo necessario alla corretta gestione del Registro dei revisori legali prevede la comunicazione e/o aggiornamento delle seguenti informazioni:

Per le persone fisiche: i dati anagrafici, i dati di indirizzo tra i quali quello dove il revisore svolge la propria attività, il recapito telefonico, la casella di posta elettronica, eventuali iscrizioni in albi o registri di revisori legali o di revisori dei conti in altri Stati membri dell’Unione europea o in Paesi terzi.

Per le società di revisione: legale rappresentante, l’indirizzo della sede e di tutti gli uffici con rappresentanza stabile in Italia, i riferimenti per contattare la società, nome, cognome e numero di iscrizione nel Registro dei revisori legali dei soci o amministratori della società di revisione ed altri revisori legali che svolgono attività per conto della società.

Le informazioni strumentali necessarie alla tenuta del Registro dei revisori legali sono:

Gli incarichi di revisione legale in essere, la durata e i corrispettivi pattuiti degli stessi e successivamente ogni variazione relativa agli incarichi (nuovi incarichi, cessazioni e subentri)

La Sezione attivi/inattivi

Tutti i revisori legali, precedentemente iscritti al Registro dei revisori contabili, sono stati collocati nell’elenco dei revisori attivi; tutti coloro che intendono transitare nella sezione “inattivi” devono esplicitamente indicare tale volontà.

Un revisore che esprime l’opzione per l’iscrizione nella sezione “inattivi” non può avere in corso né comunicare al Registro lo svolgimento di incarichi di revisione legale.

Come poter comunicare e/o aggiornare le proprie informazioni

Per poter accedere alla propria “Area Riservata”, tutti gli iscritti al Registro dei revisori legali devono accreditarsi sul sito secondo le modalità illustrate nella guida operativa.

Entro il termine di 90 giorni decorrenti dalla Determina della Ragioneria generale dello Stato del 21 giugno 2013, pubblicata il 25 giugno 2013,…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it