Novità fiscali del 28 giugno 2013: la dilazione per i versamenti vale anche per i contributi dovuti alla Gestione Separata

 

 

Indice:

1) Fisco sulla casa: annuario del contribuente aggiornato

2) Colf: rilascio del servizio online per la comunicazione da parte dei datori di lavoro domestico

3) Anche se parenti va pagato l’affitto d’azienda

4) Salvaguardati: presentazione istanze

5) Sgravi contributivi : il professionista è datore di lavoro non imprenditore

6) Dal 1° luglio chiudono alcuni sportelli di Equitalia Nord

7) Ecobonus anche per elettrodomestici

8) Cinque per mille 2013: entro l’1 luglio l’invio della dichiarazione sostitutiva

9) Rapporto 2013 sull’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

10) Gestioni artigiani e commercianti e gestione separata – liberi professionisti: proroga scadenza versamenti anche per l’Inps

11) Contribuzione dovuta sulle interruzioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato intervenute dal 1° gennaio 2013: chiarimenti

12) Approfondimenti da Assonime

 

 

1) Fisco sulla casa: annuario del contribuente aggiornato

Lo scorso 26 giugno l’Agenzia delle entrate ha aggiornato l’annuario del contribuente 2013, in particolare i paragrafi relativi alle agevolazioni per i lavori di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico a seguito delle importanti novità introdotte dal D.L. n. 63/2013, quali:

– Proroga al 31 dicembre 2013 per usufruire dell’agevolazione per le ristrutturazioni edilizie nella misura del 50%. Inoltre, si possono detrarre, sempre al 50%, le spese sostenute per i mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione;

– proroga al 31 dicembre 2013 per beneficiare dell’agevolazione per i lavori di risparmio energetico. Inoltre, lo stesso decreto ha aumentato la misura della detrazione dal 55% al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013.

 

2) Colf: rilascio del servizio online per la comunicazione da parte dei datori di lavoro domestico

Lavoro domestico: rilascio del servizio online per la comunicazione da parte dei datori di lavoro domestico della volontà di non ricevere i MAV cartacei al proprio domicilio.

Verte su tale assunto il messaggio dell’Inps n. 10289 del 26 giugno 2013.

Tale Istituto (con la circolare n. 49/2011) ha stabilito le nuove modalità di pagamento che i datori di lavoro domestico possono utilizzare per versare i contributi, individuando le seguenti opzioni:

– pagamento presso i soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche”;

– online sul sito Internet www.inps.it >Servizi on line>Portale dei pagamenti> Lavoratori domestici, utilizzando la carta di credito per perfezionare il pagamento;

– telefonando al Contact Center numero gratuito 803.164 (solo da rete fissa) o il numero 06 164164 (solo da telefono cellulare, con tariffazione stabilita dal proprio gestore), utilizzando la carta di credito.

utilizzando il bollettino MAV – Pagamento mediante avviso – ricevuto oppure generato attraverso il sito Internet www.inps.it >Servizi on line>Portale dei pagamenti>Lavoratori domestici.

Con particolare riferimento all’utilizzo del bollettino MAV l’Istituto provvede ad inviare al datore di lavoro domestico due tipologie di comunicazioni cartacee che allegano tali bollettini:

– la comunicazione di accoglimento della richiesta di iscrizione del rapporto di lavoro che costituisce la conferma dell’avvenuta attivazione dello stesso. Tale comunicazione contiene in allegato i MAV per il pagamento dei contributi relativi ai primi trimestri successivi all’iscrizione del rapporto di lavoro.

– la comunicazione di rinnovo che viene inviata a tutti i datori con rapporti di lavoro attivi ed ha tradizionalmente lo scopo di ricordare le scadenze di pagamento quantificando i contributi da versare. Il calcolo dei contributi dovuti è basato sulle caratteristiche del rapporto di lavoro comunicate all’Istituto attraverso gli appositi servizi di iscrizione e variazione. Tale comunicazione viene inviata tipicamente due volte l’anno e allega, per ogni invio, i bollettini MAV relativi al trimestre in scadenza e al…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it