I reati tributari - parte XVIII

Premessa
Prosegue il nostro viaggio negli anni recenti di evoluzione delle sentenze di legittimità riguardanti i temi relativi al diritto penale tributario.
In questa puntata troviamo numerose sentenze che trattano il tema del sequestro per equivalente.
 
**********************
 
Sequestro per equivalente
Per disporre e mantenere la misura cautelare reale, con conseguente compromissione del diritto costituzionalmente tutelato, occorre che vi sia il fumus del reato (tributario) ipotizzato; il sindacato del tribunale del riesame non può limitarsi alla mera verifica dell’astratta possibilità di ricondurre il fatto contestato alla fattispecie di reato ipotizzata, ma deve appunto verificare la concreta sussistenza del fumus del reato e del periculum in mora, avuto riguardo alla determinazione della soglia di punibilità ed alla nozione di imposta evasa, all’uopo mutuando i principi in materia di determinazione della base imponibile del reddito d’impresa.
(Cassazione, sezione penale, sentenza n. 28221/2011)
 
Sequestro per equivalente in capo alla società rappresentata dall’autore del reato
Anche in caso di contestazione della fattispecie di occultamento o distruzione delle scritture contabili al fine di evadere le imposte o consentire a terzi l’evasione, è legittimo il sequestro per equivalente del profitto del reato sui beni della società legalmente rappresentata dall’autore del reato. Ciò in quanto la società non può considerarsi terza estranea al reato posto in essere dall’amministratore perché partecipa alla utilizzazione degli incrementi economici che ne sono derivati; dal momento che il profitto non si può collegare, per la tipologia dello illecito, ad un bene individuabile, il sequestro non poteva che essere disposto per equivalente.
(Cassazione, sezione penale, sentenza n. 28731/2011)
 
Differenza tra associazione per delinquere e concorso in reato continuato perpetrati da commercialista
L’elemento che contraddistingue l’associazione è proprio la base operativa, che è il luogo in cui si è svolta la condotta, individuato nella specie ove l’imputato ha esercitato la propria attività di commercialista, detenendo tutta la documentazione fiscale del sodalizio  e gestendo  le  operazioni  illecite,  svolgendo  una  funzione  di  supporto costituita dal cambio e dalla  monetizzazione  degli  assegni  ricevuti  in pagamento dagli utilizzatori finali, ovvero degli assegni provenienti dalle varie società coinvolte nella illecita attività.
(Cassazione, sezione penale, sentenza n. 29899/2011)
 
Sequestro per equivalente in caso di dichiarazione infedele
Se il presupposto di operatività dell’istituto di cui al D.L. n. 306 del 1992, art. 12 sexies, è la presunzione di illiceità della provenienza delle risorse patrimoniali di un dato soggetto, appare evidente che ove le fonti di produzione del patrimonio siano identificabili, siano lecite, e ne giustifichino la titolarità in termini non sproporzionati ad esse, è irrilevante che tali fonti siano identificabili nei redditi dichiarati a fini fiscali piuttosto che nel valore delle attività economiche che tali entità patrimoniali producano, pur in assenza o incompletezza di una dichiarazione dei redditi. Diversamente, si verrebbe a colpire il soggetto, espropriandosene il patrimonio, non per una presunzione di illiceità, in tutto o in parte, della sua provenienza ma per il solo fatto della evasione fiscale; condotta, questa, che all’evidenza non può dirsi riconducibile allo spirito e alla ratio dell’istituto in questione, che mira a colpire i proventi di attività criminose e non a sanzionare la infedele …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it