Si allargano le possibilità di compensazione: i crediti vantati nei confronti di Enti Pubblici possono essere utilizzati in compensazione per i casi di accertamento con adesione, definizione degli inviti a comparire, definizione dei pvc, acquiescenza, definizione agevolata delle sanzioni, conciliazione giudiziale, mediazione

il recente decreto sui pagamenti delle pubbliche amministrazioni aumenta anche le opzioni per utilizzare in compensazione i crediti vantati verso gli enti pubblici per il pagamento di debiti fiscali relativi a procedure deflattive del contenzioso

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.