La comunicazione riepilogativa dei dati IVA in scadenza al 28/2/2013

Come noto, al fine di uniformare la normativa IVA nazionale a quella comunitaria, l’art. 8-bis del DPR 22.7.98 n. 322 (introdotto dall’art. 9 del DPR 7.12.2001 n. 435) ha previsto, in luogo delle dichiarazioni IVA periodiche, la presentazione della comunicazione riepilogativa dei dati IVA (c.d. dichiarazione dati Iva), da effettuarsi entro la fine del mese di febbraio dell’anno successivo a quello di riferimento, ovvero entro e non oltre il 28 febbraio 2013.
La comunicazione in commento è finalizzata, sostanzialmente, a consentire il calcolo delle risorse che ciascun Stato membro è tenuto a versare al bilancio comunitario, nei termini previsti dalla normativa comunitaria. Per l’adempimento in esame, deve essere utilizzato l’apposito modello approvato dall’Agenzia delle Entrate con il Provvedimento 17.1.2011, all’interno del quale devono essere …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it