La nullità dei contratti di mutuo ipotecario per superamento della soglia di fondiarietà

In maniera dirompente il Tribunale di Venezia ha decretato la nullità dei contratti di mutuo ipotecario in caso di superamento dei limiti di finanziabilità previsti dalle modalità di erogazione dei c.d. mutui ipotecari fondiari secondo quanto disciplinato dall’art. 38 del D.lgs. 1 settembre 1993, n. 385.
In sostanza, tutti i contratti di mutuo ipotecario ordinario, e cioè quelli che prevedono una finanziabilità maggiore dell’80% del valore dell’immobile oggetto di ipoteca, possono essere dichiarati nulli…

clicca sul titolo per consultare l’articolo…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it