I movimenti sul conto corrente del professionista

se il Fisco contesta analiticamente i movimenti sul conto corrente del professionista, allora è onere del contribuente dimostrare che tali movimentazioni non configurano reddito evaso (C.T.R. di Roma)

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it