Novità fiscali del 20 dicembre 2012: dal 1 gennaio 2013 attenzione alla numerazione delle fatture

 

 
Indice:
 
1) Novità IVA dal 1 gennaio 2013: attenzione alla numerazione delle fatture, attesa dei chiarimenti dalle Entrate
2) Legge sviluppo bis in Gazzetta Ufficiale
3) Separati certificati di firma ai sensi del Codice dell’amministrazione digitale: Decreto pubblicato in G.U.
4) Milleproroghe nella Legge di stabilità per il 2013
5) Rilevazione delle retribuzioni contrattuali degli operai agricoli
6) Lavoratori cessati per risoluzione consensuale: precisazioni dall’INPS
7) Ue: Nessun recupero per l’ex esenzione Ici degli enti non commerciali
8) Governo: presentato il Processo Civile Telematico
9) Gestione ex-Inpdap ed ex-Enpals: nuovi chiarimenti dall’INPS
10) Assemblee delle società quotate: decreto correttivo del 2012
 

 
1) Novità IVA dal 1 gennaio 2013: attenzione alla numerazione delle fatture, attesa dei chiarimenti dalle Entrate
L’art. 1 del Decreto Legge n. 216 del 11 dicembre 2012 (cd. decreto salva infrazioni), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 288 del 11 dicembre 2012, reca “Disposizioni volte al recepimento della direttiva 2010/45/UE del 13 luglio 2010 relativa al sistema comune di imposta sul valore aggiunto per quanto riguarda le norme in materia di fatturazione”.
Sono previste numerose novità in materia di Iva a decorrere dalle operazioni effettuate dal 1° gennaio 2013.
Uno dei primi chiarimenti ufficiali, tanto attesi, è ancora quello relativo all’obbligo di dovere emettere la fattura inserendo un “numero progressivo che la identifichi in modo univoco”.
Salta dunque la numerazione progressiva per anno solare ?.
E’, quindi, consigliabile aggiungere l’indicazione dell’Anno al numero di fatturazione. Ad es. n. 2013/01, 2013/02, eccetera. Tuttavia, necessitano con urgenza i chiarimenti ufficiali sulla questione da parte dell’Agenzia delle entrate.
 
2) Legge sviluppo bis in Gazzetta Ufficiale
E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 294 del 18 dicembre 2012, la Legge n. 221 del 17 dicembre 2012 di conversione del D.L. n. 179/2012, il cd. decreto sviluppo bis (o Decreto crescita 2.0).
Tra le tante misure che vi sono contenute si ricordano quelle sull’agenda e identità digitale, le misure per la nascita delle start-up innovative.
Inoltre, riguardo le imprese individuali, entro il 30 giugno 2013 dovranno dotarsi dell’indirizzo PEC (Posta elettronica Certificata).
 
3) Separati certificati di firma ai sensi del Codice dell’amministrazione digitale: Decreto pubblicato in G.U.
E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 294 del 18 dicembre 2012, il D.P.C.M. del 06 settembre 2012, recante “Separati certificati di firma, ai sensi dell’articolo 28, comma 3-bis), del Codice dell’amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82”.
Le disposizioni di cui al presente decreto si applicano:
a) al Titolare;
b) al Terzo interessato;
c) al Certificatore.
Ai fini del presente decreto si intende per:
a) Certificatore: il certificatore di firma elettronica qualificata o digitale accreditato ai sensi dell’art. 29 del CAD;
b) Titolare: la persona fisica cui sono attribuite una o più qualifiche tra quelle indicate all’art. 28, comma 3, lettera a) del CAD;
c) Terzo interessato: il soggetto di cui all’art. 28, commi 3 e 4, del CAD, titolato a attestare il possesso di qualifiche, abilitazioni professionali o poteri di rappresentanza;
d) SAML: Security Assertion Markup Language definito dall’OASIS Security Services Technical Committee (SSTC) nella versione 2.0;
e) Autorità di attributo: entità abilitata ad attestare, anche per conto del terzo interessato, nel certificato digitale ovvero a fornire in rete le informazioni di cui all’art. 28, comma 3, del CAD;
f) Asserzione: la …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it