La notifica degli atti tributari e delle cartelle, le errate ritenute per colpa del dipendente…

CTR Roma, Sez. n. 14, Sent. n. 746/14/2011, dep. 23/11/2011, Presidente-Relatore Cellitti –SIAE/Agenzia Entrate Roma 2.

IRAP; intervento finanziario fondo pensioni; costi indeducibili

L’intervento finanziario della SIAE a favore del fondo pensioni per i dipendenti rientra nella categoria dei trattamenti di quiescenza e simili, per i quali si rende applicabile l’art. 11, c. 1, lett. b, n. 1, del D.Lgs. n. 446/1997 sull’indeducibilità dei costi conseguenti all’intervento stesso.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n. 446/1997 art. 11 c. 1 lett. b n. 1;DPR n. 917/1986, art. 50, art. 2425 c.c..

 

CTR Roma, Sez. n. 22, Sent. n. 332/22/2011, dep. 05/12/2011, Presidente Mongiardo, Relatore Macaluso

Processo tributario; notifica a persona fisica; subordinazione a notifica presso sede persona giuridica; dopo 01/03/2006; esclusione

L’art.145 cpc, successivamente al 01/03/2006,oltre ad avere individuato tra i possibili consegnatari dell’atto anche il portiere dello stabile in cui ha sede la società, prevede la possibilità di eseguire la notificazione, in via alternativa, o nei confronti della persona giuridica o nei confronti della persona fisica in uno dei luoghi a lui riconducibili (residenza, domicilio, dimora), risultanti dall’atto.

Pertanto, la notifica nei confronti della persona fisica, contrariamente alla vecchia formulazione della norma, non è più subordinata alla notifica presso la sede della persona giuridica.

Riferimenti normativi: art. 145 c.p.c.;n L. n. 263/2005.

 

CTR Roma, Sez. n. 20, Sent. n. 154/20/2011, dep. 05/12/2011, Presidente Meloncelli, Relatore Brunetti

Processo tributario; atto amministrativo impugnabile; criterio

E’ atto amministrativo d’imposizione tributaria ogni atto con cui, indipendentemente dal nome attribuitogli, l’ufficio tributario avanzi una pretesa di pagamento nei confronti del Contribuente.

 

CTR Roma, Sez. n. 20, Sent. n. 160/20/2011, dep. 05/12/2011, Presidente-Relatore Meloncelli

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; motivazione con documenti estranei al procedimento specifico; insufficienza; sussiste

E’ ammissibile il motivo di appello tributario che censuri i vizi dell’atto amministrativo d’imposizione tributaria visti attraverso il filtro della sentenza di primo grado.

E’ insufficiente la motivazione dell’atto amministrativo d’imposizione tributaria che consista in un elenco di documenti estranei al procedimento specifico (l’accertamento dei fatti di causa è effettuato dal giudice tributario o attraverso la prova documentale o attraverso la rilevazione della mancata contestazione della controparte). E’ illogica la motivazione della sentenza tributaria che assuma come parametro ragionevole di riferimento per la determinazione di una somma un compenso che l’Ufficio non si è mai premurato di indicare.

 

CTR Roma, Sez. n. 20, Sent. n. 154/20/2011, dep. 05/12/2011, Presidente Meloncelli, Relatore Brunetti

Imposizione diretta; IRPEF; ritenuta alla fonte su errata indicazione del contribuente; indebito tributario; sussiste

La ritenuta alla fonte, operata indebitamente dal datore di lavoro sulla base di errate indicazioni del contribuente, è un indebito tributario.

Riferimenti normativi: DPR n. 602/1973, art. 38.

 

CTR Roma, Sez. n. 20, Sent. n. 97/20/2011, dep. 05/12/2011, Presidente Meloncelli, Relatore Brunetti

Riscossione; cartella di pagamento; notificazione priva del documento notificato; idoneità della prova; esclusione

Non è idoneo a provare la notificazione di una cartella di pagamento il documento consistente nella copia informe di relazioni di notificazioni prive dell’allegazione del documento che sarebbe stato notificato.

 

CTR Roma, Sez. n. 29, Sent. n. 305/29/2011, dep. 21/11/2011, Presidente Gargani, Relatore Catarinella

Accertamento liquidazione controlli; IVA; IRPEG; IRAP; documentazione sottratta dal vecchio amministratore; denuncia ai Carabinieri; sufficienza; esclusione; denuncia al Presidente tribunale per rilascio coattivo; necessità

Non ha alcuna rilevanza ai fini tributari l’esposto presso i Carabinieri della documentazione contabile sottratta dal precedente amministratore, mentre sarebbe stata necessaria un’istanza urgente al Presidente del Tribunale per ottenere il rilascio coattivo di tale documentazione.

 

CTR Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 453/38/2011, dep. 21/11/2011, Presidente Favaro, Relatore De Santi

Imposizione diretta; IRPEF; indennità buonuscita; versamenti volontari; devono essere compresi nell’imponibile

Dall’imponibile ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche dovuta per l’indennità di buonuscita, non deve essere esclusa la quota correlata ai versamenti volontari effettuati dal dipendente.

Riferimenti normativi: L. n. 482/1985, artt. 2 e 4.

 

CTR Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 444/38/2011, dep. 21/11/2011, Presidente Patrizi, Relatore De Santi

Tributi locali; ICI; immobili inagibili; inagibilità accertata o autocertificata; riduzione 50% anche per periodi successivi nelle stesse condizioni

Nell’ipotesi di immobile inagibile, inabitabile o di fatto inutilizzato accertabile dall’ente locale o comunque autocertificabili dal contribuente, la riduzione del 50% permane per l’intero anno ed anche per i periodi successivi ove sussistano le medesime condizioni di fatto.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n. 504/1992, art. 8, c. 1.

 

14 dicembre 2012

Commercialista Telematico


Partecipa alla discussione sul forum.