Spesometro: soggetti obbligati, soggetti esclusi, dati da indicare nella comunicazione, scadenze, sanzioni: in 8 pagine tutto ciò che occorre sapere

Premessa
In sede di conversione del Decreto Semplificazioni fiscali sono state introdotte novità in materia di “spesometro”. In particolare, per l’anno 2011, la comunicazione deve riguardare le operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore ad € 3.000, al netto dell’IVA. Come già chiarito dall’Agenzia, viene lasciata al contribuente la possibilità di trasmettere telematicamente anche i dati relativi alle operazioni di valore inferiore alla predetta soglia. Il provvedimento n. 2012/143439 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’11.10.2012 fissa il termine ultimo per la trasmissione telematica al 31.1.2013…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it