Dichiarazione IMU: finalmente è ufficiale la proroga


Prorogata al 4 febbraio 2012 la scadenza per presentare la dichiarazione IMU per il 2012.

E’ decisamente questa la notizia del giorno (in un certo senso, quasi rassicurante, ciò poiché manca ancora l’avvenuta conversione in Legge della recente modifica parlamentare al D.L. n. 174/2012), quella che più interessava i contribuenti, e particolarmente, i loro consulenti, alle prese con tanti adempimenti pratici e continue modifiche normative.

Tali soggetti avranno dunque più tempo per assimilare le nuove regole per poi poterle metterle in pratica, considerati i ritardi anche nell’approvazione della modulistica dichiarativa.

In particolare, il comunicato stampa n. 172 del 28 novembre 2012 del Ministero dell’Economia e delle finanze, relativo al differimento del termine per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno 2012, ha precisato che l’art. 9, comma 3, lettera b) del D.L. n. 174 del 2012, come modificato durante l’iter parlamentare di conversione, ha fissato il termine per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno 2012 a 90 giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto che ha approvato il modello di dichiarazione IMU, avvenuta lo scorso 5 novembre.

Pertanto, l’attuale termine del 30 novembre per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno 2012, stabilito dall’art. 13, comma 12-ter, del D.L. n. 201 del 2011, è posticipato al 4 febbraio 2013, poiché il 3 febbraio cade di domenica.

 

MEF, conferma termine versamento saldo Imu 2012

Il MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze), con il successivo comunicato stampa n. 173 del 28 novembre 2012, ha anche confermato che il termine per il versamento a saldo dell’IMU resta stabilito al prossimo 17 dicembre 2012.

 

Precedenti comunicati stampa del MEF

E pensare (o ricordare) che in precedenza lo stesso MEF si è rivelato contrario ad ulteriori proroghe, dopo quella del 30 settembre al 30 novembre.

Infatti, come si ricorderà, con i comunicati stampa n. 152 e 153, entrambi del 31 ottobre 2012, dopo le lamentele di contribuenti e addetti ai lavori sulla richiesta di una nuova necessaria proroga, ebbe a precisare che per quanto riguarda gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012, resta fissato al 30 novembre 2012 il termine per la presentazione della dichiarazione. Non era stata data nessuna possibilità ai contribuente.

Adesso, alla luce dei nuovi risvolti parlamentari, pare averci ripensato, la proroga è ora fattibile.

 

29 NOVEMBRE 2012

Vincenzo D’Andò


Partecipa alla discussione sul forum.