Novità fiscali del 30 ottobre 2012: per i revisori nessuna novità tranne l'aumento del contributo

 

 

Indice:

1) I revisori contabili attendono, intanto aumenta il contributo

2) Fatture false: prova a carico del Fisco

3) Ganasce fiscali: prima la cartella esattoriale

4) IVA: all’acquirente diritto di rimborso

5) Prima casa di lusso: no agevolazioni, ok al recupero

6) Novità sulle agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali alle ONLUS

7) Decreto Crescita bis: modifiche alla disciplina della composizione della crisi da sovraindebitamento

8) Comuni in ritardo: rata Imu rischia il rinvio

9) Accertamento e riscossione delle entrate degli enti locali

10) Imprese: Anie, per Agenzia Entrate nessuna Iva per avvisi pagamento

11) CDL: servizi INPS da rivedere

12) Dogane:  diminuisce il Contributo Consortile per l’anno 2012

 

 

1) I revisori contabili attendono, intanto aumenta il contributo

Ancora non si è del tutto completato il passaggio dalla vecchia gestione dei Dottori Commercialisti alla nuova della ragioneria generale dello Stato.

Intanto, il MEF ha deciso di aumentare il contributo per l’iscrizione che passa da 15,49 a 50 euro e riguarda anche i tirocinanti.

Anche questo potrebbe essere un modo per far cassa considerando che gli iscritti al registro sono circa 150mila ?.

Dallo scorso 13 settembre è in vigore la nuova disciplina ma l’effettivo trasferimento delle competenze dalla Srl del Cndcec all’istituzione pubblica non si è verificato.

L’incertezza ha spinto la categoria a chiedere un chiarimento all’Economia. Non è trascurabile il fatto che negli anni trascorsi i commercialisti hanno gestito con oculatezza il registro risparmiando quasi il 50% delle somme riscosse.

E’ stato dunque pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, n. 251 del 26 ottobre 2012, il Decreto 1 ottobre 2012 che reca “Determinazione dell’entità e delle modalità di versamento degli oneri in misura fissa previsti dal decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 in materia di revisione legale dei conti e dei relativi regolamenti attuativi”.

Contributi di competenza del Ministero dell’economia e delle finanze

I contributi di competenza del Ministero dell’economia e delle finanze, sono determinati come segue:

a) contributo per l’iscrizione al registro del tirocinio: € 50,00;

b) contributo per l’iscrizione al registro dei revisori legali delle persone fisiche: € 50,00;

c) contributo per l’iscrizione al registro dei revisori legali delle società di revisione: € 50,00;

d) contributo per l’iscrizione dei revisori legali di altri Paesi dell’Unione europea o dei Paesi terzi: € 100,00.

L’ammontare dei contributi potrà essere aggiornato con decreto del Ministero dell’economia e delle finanze.

Incasso della contribuzione

I contributi andranno versati mediante bonifico ordinario su apposito conto corrente intestato a Consip S.p.A., che ne tiene distinta contabilità, anche al fine della rendicontazione al Ministero dell’economia e delle finanze.

 

2) Fatture false: prova a carico del Fisco

Spetta al fisco dimostrare la falsità dell’operazione. Solo dopo che l’ufficio, con dati concreti, dimostra l’emissione di documenti falsi per operazioni inesistenti, l’onere probatorio si sposta sul contribuente.

E’ quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 18446 depositata il 26 ottobre 2012.

Il caso ha riguardato la rettifica di alcuni costi disconosciuti a una società perché le relative fatture non riportavano gli elementi necessari per accertare l’effettivo servizio reso alla contribuente da altre imprese legate alla stessa da puntuali accordi contrattuali.

Ne conseguiva la rettifica delle imposte sui redditi e dell’Iva relativa a detti costi

 

3) Ganasce fiscali: prima la cartella esattoriale

Il fermo amministrativo è illegittimo se al contribuente non viene prima notificata la cartella di pagamento. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 18380 del 26 ottobre 2012.

I giudici della sezione tributaria hanno dato ragione a un contribuente che aveva ricevuto un provvedimento di fermo…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it