Imposta di registro: dal preliminare al definitivo

una sentenza della C.T.R. di Roma che ricostruisce come l’imposta di registro debba essere liquidata in un contratto preliminare e nel successivo definitivo (si tratta di un caso di cessione di ramo d’azienda)

una sentenza della C.T.R. di Roma che ricostruisce come l’imposta di registro debba essere liquidata in un contratto preliminare e nel successivo definitivo (si tratta di un caso di cessione di ramo d’azienda)

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it