Novità fiscali del 19 settembre 2012: slitta al 2 aprile 2013 la comunicazione del godimento dei beni sociali

 

 

Indice:

1) Autorità indipendenti: caso di Assonime

2) Comprare casa all’estero: i notai d’europa sperimentano eufides

3) Prorogata al 2 aprile 2013 la comunicazione al fisco per i beni aziendali dati in uso a soci e familiari

4) F24: istituito codice tributo per la fruizione del bonus assunzioni nel sud

5)E-commerce con vendite in Italia: trattamento amministrativo e fiscale, apertura partita IVA o meno?

6) CNDCEC: on line tutte le informazioni per la procedura elettorale

7) Differenze tra acconto e caparra: aspetti civilistici e riflessi IVA

8) Entrate & organi di Stato: pubblicati provvedimenti per trasmissione elenchi ritenute

9) Gestione separata INPS: diritto e calcolo assegno per il nucleo familiare

 

 

1) Autorità indipendenti: caso di Assonime

Autorità indipendenti: un migliore quadro giuridico per il buon funzionamento del mercato.

Su tale argomento Assonime ha pubblicato il documento “Note e Studi 11-2012”.

La qualità dell’azione delle autorità indipendenti è cruciale per il buon funzionamento dell’economia. Da queste istituzioni dipendono infatti l’efficacia della regolazione e della vigilanza sui servizi pubblici e sul settore finanziario, nonché la tutela di diritti individuali e interessi pubblici fondamentali tra cui quello a un corretto operare del mercato.

In Italia il quadro giuridico delle autorità indipendenti si è sviluppato in fasi successive senza un disegno unitario e l’esperienza ha evidenziato alcune carenze, ad esempio nei meccanismi di nomina e nel disegno delle competenze.

La congiuntura economica richiede oggi la rapida adozione di tutte le misure strutturali che, a costo zero, possono favorire la ripresa degli investimenti e il ritorno alla crescita.

In tale contesto, una revisione mirata della disciplina delle autorità indipendenti, volta ad assicurare l’efficacia dell’azione istituzionale e ad aumentare la fiducia degli operatori, rappresenta una priorità.

In questo documento Assonime presenta alcune proposte volte a migliorare il quadro giuridico delle autorità indipendenti, traendo spunto dall’ampio lavoro già compiuto negli anni passati da Assonime sul tema.

 

2) Comprare casa all’estero: i notai d’europa sperimentano eufides

Approvata all’unanimità lo scorso giugno dall’assemblea generale del CNUE (Consiglio dei notariati d’Europa), inizia ufficialmente la sperimentazione del progetto EUFides, piattaforma del notariato europeo che faciliterà le transazioni immobiliari tra i 21 paesi UE, dove è in vigore il sistema di notariato latino.

Grazie al network EUFides, i cittadini dell’Unione Europea potranno in futuro, con facilità e certezza giuridica, acquistare un bene immobile in un altro Stato membro con risparmio di tempo ed evitando le ingenti spese di spostamento.

Nello specifico il sistema permetterà ai cittadini di contattare il proprio notaio di fiducia che seguirà direttamente per via telematica la compravendita in collaborazione con il notaio straniero dove è situato l’immobile da acquistare. La piattaforma EUFides consentirà, quindi, in futuro di poter svolgere a distanza tutte le pratiche tipiche per l’acquisto di un immobile: dal trasferimento dei dati all’esecuzione delle diverse procedure amministrative imposte dai singoli Stati, fino alla conclusiva firma dell’atto di vendita.

Tilman Götte, presidente del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea (CNUE), ha dichiarato: “Il progetto EUFides è il frutto della cooperazione rafforzata nel campo immobiliare tra i notai d’Europa, con l’aiuto di tecnologie di punta per la condivisione di documenti tra notai di diversi paesi. EUFides risponde al bisogno di sicurezza giuridica dei cittadini europei al momento di un acquisto immobiliare transfrontaliero”.

 

3) Prorogata al 2 aprile 2013 la comunicazione al fisco per i beni aziendali dati in uso a soci e familiari

Concessione di beni in godimento ai soci: E’ slittata al 31 marzo 2013 il termine per la prima comunicazione.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it