Novità fiscali del 19 giugno 2012: finalmente Gerico 2012 è disponibile!

 

 

Indice:

1) Gli studi di settore per il 2011 in Gazzetta Ufficiale

2) Disponibile il software GERICO 2012 definitivo

3) Enpacl: entro il 31.07.2012 la dichiarazione IVA

4) La proroga dei termini da condono vale anche per la rettifica ai fini dell’imposta di registro

5) Compensazione del credito Iva anche in assenza di dichiarazione annuale

6) Studi di settore, pronti i 206 modelli per il 2011: in rete il software Gerico 2012

 

 

1) Gli studi di settore per il 2011 in Gazzetta Ufficiale

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 139 del 16.06.2012 il Decreto 13.06.2012 di approvazione della revisione congiunturale speciale degli studi di settore per il periodo di imposta 2011 (cd. decreto correttivi).

Pertanto, da un lato sono state ufficializzate le riduzioni da applicare al risultato standard dei calcoli degli studi di settore, dall’altro si è dato il via al varo del software definitivo e alla circolare già in fase di avanzata definizione all’Agenzia delle entrate.

E’ stato, dunque, pubblicato sulla G.U. il decreto con cui il Ministero dell’Economia e delle finanze ha approvato la revisione congiunturale speciale degli studi di settore, per il periodo di imposta 2011.

Il decreto ha disposto l’approvazione, per il solo periodo di imposta 2011, della revisione congiunturale speciale degli studi di settore relativi alle attività economiche nel settore delle manifatture, dei servizi, delle attività professionali e del commercio, al fine di tener conto degli effetti della crisi economica e dei mercati.

I ricavi e i compensi, risultanti dall’applicazione degli studi di settore in vigore per il periodo di imposta 2011, vengono determinati sulla base della nota tecnica e metodologica di cui all’allegato 1 al decreto.

I contribuenti che, per il periodo d’imposta 2011, dichiarano, anche a seguito dell’adeguamento, ricavi o compensi di ammontare non inferiore a quello risultante dall’applicazione degli studi di settore integrati con i correttivi approvati con il decreto, non sono assoggettabili, per tale annualità, ad accertamento.

 

2) Disponibile il software GERICO 2012 definitivo

E’ stato, finalmente, reso definitivo il software GERICO 2012, sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 18.06.2012.

In concomitanza con la messa a disposizione del suddetto software, l’Agenzia ha pubblicato sul proprio sito i modelli (sono 206), e le istruzioni, definitivi da allegare ai vari Modello Unico 2012, con il relativo provvedimento di approvazione del 18.05.2012.

Software di compilazione Studi di settore – Gerico 2012

Il prodotto software GERICO 2012 versione 1.0 del 18.06.2012 consente il calcolo della congruità, tenuto conto della normalità economica, e della coerenza economica per i 206 studi di settore applicabili per il periodo d’imposta 2011.

Il software è aggiornato con le modifiche agli studi previste dal DM 26.04.2012 e con correttivi crisi da applicare alle risultanze degli studi di settore approvati con DM 13.06.2012.

Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 18.06.2012

Il Direttore delle Entrate ha, dunque, approvato i 206 modelli con il provvedimento del 18.06.2012.

Sono approvati, unitamente alle relative istruzioni – costituite da una Parte generale, comune a tutti gli studi di settore, da una Parte specifica per ciascuno studio e da una Parte relativa ai quadri contabili F e G, comune agli studi di settore che ne prevedono il richiamo nelle relative istruzioni specifiche – gli annessi modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore, che costituiscono parte integrante della dichiarazione dei redditi da presentare con il modello Unico 2012, anche in forma unificata. Tali modelli devono essere compilati dai contribuenti, ai quali si applicano gli studi di settore, ovvero, ancorché esclusi dall’applicazione degli stessi, tenuti comunque alla loro presentazione, che nel periodo d’imposta 2011 hanno esercitato in via prevalente una…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it