Novità fiscali del 6 aprile 2012: in scadenza gli ambienti di sicurezza Entratel

 

 
Indice:
 
1) Spesometro 2011: Chiarimenti dalle Entrate
 
2) Entratel: Attenzione, a giorni per molti intermediari occorre rinnovare l’ambiente di sicurezza
 
3) Potenziamento dell’accertamento in materia doganale mediante l’utilizzo delle indagini finanziarie
 
4) Studi di settore: Approvati i correttivi per la crisi 2011
 
5) Nuova giurisprudenza della Cassazione
 
6) DDL riforma del lavoro: Niente più finte partite Iva
 
7) Canoni Leasing, deduzioni sui beni: Deduzione legata al periodo di ammortamento e non alla durata del contratto
 
8) 730/4 ricezione telematica: L’Agenzia delle Entrate ha accolto le richieste dei professionisti: invio al 20.04.2012
 
9) Bilanci 2011 al deposito nel Registro delle imprese
 
10) Adempimenti fiscali scadenti dal 1° al 20 agosto di ogni anno: Si pagano sempre entro il 20 agosto
 

 
1) Spesometro 2011: Comunicato delle Entrate
L’Agenzia delle Entrate, con il comunicato stampa del 05.04.2012, nel rassicurare le associazioni di categoria sui dubbi riguardanti l’invio telematico dello Spesometro per l’anno 2011, ha precisato che per la trasmissione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, relative a tale anno 2011 (previste dall’art. 21 del D.L. n. 78/2010), deve essere utilizzato il tracciato record attualmente disponibile sul sito internet della stessa Agenzia delle Entrate.
Pertanto, detto comunicato afferma che la comunicazione andrà effettuata entro il 30.04.2012 utilizzando il software di trasmissione reso disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate.
D.L. semplificazioni fiscali
Il medesimo comunicato avverte che per rendere più agevole l’imminente invio, in previsione dell’entrata in vigore del nuovo adempimento previsto dall’art. 2, comma 6, del D.L. n. 16 del 2012 (nuovo spesometro), il software di trasmissione è stato opportunamente modificato consentendo l’invio di operazioni di importo inferiore alla soglia stabilita.
(Agenzia delle Entrate, comunicato stampa del 05.04.2012)
 
 
2) Entratel: Attenzione, a giorni per molti intermediari occorre rinnovare l’ambiente di sicurezza
Il prossimo 12 aprile scade il termine per rinnovare l’ambiente di sicurezza Entratel.
Lo ricorda l’Agenzia delle Entrate con la nota del 05.04.2012 pubblicata sul proprio sito internet.
Visualizza Certificati utente e data di scadenza dell’ambiente di sicurezza
Avverte l’Agenzia delle Entrate che il 12.04.2012 scadranno molti certificati dell’ambiente di sicurezza Entratel.
E’, quindi, necessario che gli utenti interessati alla scadenza provvedano al più presto ad attivare le operazioni di generazione del nuovo ambiente di sicurezza.
Le richieste del rinnovo dell’ambiente di sicurezza inviate in prossimità della scadenza potrebbero subire slittamenti della data di attivazione dovuti alla lavorazione massiva di richieste.
Per tale motivo l’Agenzia invita tutti i soggetti interessati ad effettuare le necessarie operazioni fin da subito, senza attendere la scadenza naturale dei certificati seguendo le seguenti istruzioni.
I certificati di autenticazione (firma e cifra) attribuiti agli utenti del servizio Entratel hanno, per motivi di sicurezza, una validità di tre anni. E’ possibile verificare la data di scadenza dei predetti certificati con la funzione “Visualizza certificati utente” disponibile nel menù “Sicurezza” dell’applicazione Entratel.
Gli utenti i cui certificati di autenticazione sono in prossimità della scadenza ricevono con congruo anticipo un apposito avviso nella sezione “Servizi – Messaggi personalizzati” del sito web del servizio Entratel; analogo messaggio è recapitato anche a quegli utenti per i quali …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it