Tassa vidimazione libri sociali


Entro il 16 marzo 2012 scade il termine per il pagamento della tassa per la vidimazione dei libri sociali relativa all’anno 2012.

 

I soggetti interessati alla norma sono tutte le società:

  • S.P.A.;

  • S.R.L.;

  • Società di capitali in liquidazione;

  • Società di capitali sottoposte a procedure concorsuali diverse dal fallimento.

 

SOGGETTI ESCLUSI

Sono esclusi dal pagamento: le società cooperative, i consorzi e le società fallite.

 

SOCIETA’ DI NUOVA COSTITUZIONE E PAGAMENTO DELLA TASSA DI VIDIMAZIONE DEI LIBRI SOCIALI

Le società di nuova costituzione devono versare la tassa utilizzando il bollettino di c/c postale n. 6007 intestato all’Ufficio del Registro di Roma -Tassa concessioni governative .

 

QUANTO SI DEVE PAGARE

Per determinare la tassa la società occorre fare riferimento all’importo del Capitale Sociale esistente al 01/ 01 /2012 e precisamente:

– Società con Capitale Sociale fino ad € 516.456,90 – importo dovuto € 309,87 ;

– Società con Capitale Sociale superiore ad € 516.456,90 – importo dovuto € 516,46.

 

IMPORTANTE

In caso di aumento di Capitale Sociale in data posteriore al primo di gennaio dell’anno di riferimento, tale operazione non rileva ai fini del calcolo della tassa di vidimazione dei libri sociali.

 

ISTRUZIONI PER IL PAGAMENTO DELLA TASSA

Si utilizza il modello F24: sezione erario – codice tributo 7085 – anno 2012.

Per tale codice tributo è possibile la compensazione con eventuali altre imposte a credito.

 

In caso di omesso versamento, entro l’anno è possibile il ricorso alla procedura del ravvedimento operoso.

 

2 marzo 2012

Celeste Vivenzi


Partecipa alla discussione sul forum.