Testo unico delle professioni entro fine 2012 e tirocinio di 18 mesi

di Alessandro Borgoglio

Pubblicato il 9 gennaio 2012

la manovra del governo Monti modifica ulteriormente le disposizioni di riforma degli ordinamenti professionali: ecco tutte le novità

Entro il 31 dicembre 2012 il governo dovrà raccogliere in un testo unico le disposizioni concernenti gli ordinamenti professionali non abrogate a seguito della riforma introdotta a partire dalla cosiddetta “manovra di Ferragosto”. A prevederlo è il decreto “salva Italia”, approvato il 16 dicembre scorso dalla Camera.

L’articolo 33 del DL 201/2011, come integrato in sede referente da parte delle Commissioni riunite Finanze e Bilancio della Camera, prevede una modifica a cascata sulla legge di Stabilità 2012 e sulla precedente manovra dell’agosto scorso.

In particolare, il primo comma dello stesso articolo modifica il comma 2 della legge di Stabilità 2012 (legge 183/2011), che, a sua volta, interviene sul DL 138/2011 (c.d. “manovra di Ferragosto”), che, con l’articolo 3, comma 5, ha sostanzialmente avviato la riforma degli ordini professionali, da attuarsi con DPR regolamentare (ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400) entro il 13 agosto 2012, sulla base dei seguenti principi:

  • libertà di accesso alle profes