Novità fiscali del 25 gennaio 2012: le novità IVA per il settore immobiliare

 

 

Indice:

 

1) Autotrasportatori: Istanza di rimborso da presentare alle Dogane entro giugno 2012

 

2) Omissione contributiva, senza notifica nessuna condanna

 

3) Rimborsi: Termini ampliati, purché non scatti la decadenza

 

4) Le novità dei vari Modelli Unico 2012

 

5) Privacy: Scompare il DPS

 

6) Novità IVA per gli affitti abitativi

 

7) Agevolazione sul gasolio per uso autotrazione: Confermato il codice tributo

 

8) Dichiarazioni 2012: Pubblicata anche la bozza di Parametri imprese

 

8) Dichiarazioni 2012: Pubblicata anche la bozza di Parametri imprese

 

9) Professional Day del 1° marzo

 

10) Indice istat di dicembre in G.U.

 

 

1) Autotrasportatori: Istanza di rimborso da presentare alle Dogane entro giugno 2012

Oltre al rimborso è possibile l’utilizzo in compensazione.

In particolare, gli autotrasportatori di merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate, le imprese (e gli enti pubblici) che effettuano servizi di trasporto locale o di competenza statale possono, entro il 30.06.2012, chiedere il rimborso dei maggiori oneri sostenuti, nel 2011, a causa degli otto distinti aumenti dell’aliquota dell’accisa sul gasolio, avvenuti nel corso dell’anno.

Lo ha comunicato l’Agenzia delle Dogane con la nota n. 771 del 04.01.2012.

Le somme possono essere restituite in denaro o, se ne ricorrono le condizioni, possono essere utilizzate mediante compensazione con il modello F24, usando il codice tributo 6740, “Credito d’imposta – agevolazione sul gasolio per autotrazione impiegato dagli autotrasportatori”.

Il soggetto interessato dovrà presentare l’apposita istanza all’Ufficio delle Dogane competente.

 

 

 

 

2) Omissione contributiva, senza notifica nessuna condanna

Il datore di lavoro non può essere condannato per omissione contributiva se non ha avuto la possibilità di usufruire del termine di tre mesi per effettuare il versamento di quanto non pagato e far scattare così la causa di non punibilità.

(Corte di Cassazione, sezione penale, sentenza n. 1855 del 18.01.2012)

 

 

3) Rimborsi: Termini ampliati, purché non scatti la decadenza

Il rimborso di un credito di imposta è soggetto alle norme sulla decadenza e se il termine è stato ampliato da 18 a 48 mesi il contribuente può fruire del termine più ampio a condizione che non sia già maturata la decadenza.

Per i giudici la proponibilità di un’azione per il rimborso del credito di imposta è regolata dalla norma di decadenza che era valida alla data in cui si presentava domanda di rimborso o da quella entrata in vigore durante il decorso del termine originario.

(Corte di Cassazione, sentenza n. 289 del 12.01.2012)

 

 

4) Le novità dei vari Modelli Unico 2012

L’Agenzia delle Entrate ha ormai reso noto le novità che hanno interessato quest’anno i vari modelli Unico per società, enti non commerciali e consolidato. Ciò è avvenuto attraverso la pubblicazione delle bozze per il 2012 delle dichiarazioni Società di capitali, Società di persone, Enti non commerciali e Consolidato nazionale e mondiale, sul sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Le novità, ovviamente (per le tante manovre nel corso del 2011), sono numerose; tra esse la possibilità, in Unico SP e SC, di escludere dal reddito di impresa un ammontare commisurato al nuovo capitale immesso sotto forma di conferimenti in denaro o utili posti a riserva (ACE).

Infatti, nel quadro RS di tali modelli, nell’apposito prospetto andrà indicata la determinazione dell’ammontare escluso nella determinazione del reddito d’impresa, commisurato al nuovo capitale immesso sotto forma di conferimenti in denaro da parte dei soci o di destinazione di utili a riserva (quadro RF).

Altresì, il medesimo quadro RS dei modelli Unico Enti non commerciali e Società di capitali terrà conto di altre agevolazioni, per le spese di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.

Nel…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it