I chiarimenti di metà gennaio sullo spesometro

di Commercialista telematico

Pubblicato il 20 gennaio 2012

un riassunto delle risposte dell'Agenzia ai quesiti: contratti collegati, autotrasporto, leasing/noleggi e contabilità separata

Non si ferma la pubblicazione di chiarimenti da parte dell'Agenzia delle Entrate sull'applicazione dello spesometro, la cui scadenza (per i dati relativi al 2010) è stata rinviata come noto al prossimo 31 di gennaio.

Con le risposte ai quesiti pubblicate ieri (18 gennaio) l'Agenzia delle Entrate ha modificato alcune interpretazioni rilevanti sui dati da comunicare; interpretazioni che possono costringere gli operatori a modificare le comunicazioni.

 

Ecco un quadro delle novità.

 

Operazioni collegate

Si tratta del cambiamento d'interpretazione più importante rispetto alla precedente serie di risposte ai quesiti pubblicate dall'Agenzia il 22/12/2011, quasi un vero e proprio revirement rispetto all'interpretazione estensiva di quelle risposte ai quesiti, in cui si suggeriva di considerare collegate tutte le fatture emesse fra i medesimi cliente e fornitore.

A fronte di specifico quesito l'Agenzia torna