Determinazione della plusvalenza: il valore accertato ai fini dell’imposta di registro e l’efficacia ai fini delle imposte dirette

di Fabio Carrirolo

Pubblicato il 24 gennaio 2012

come è noto spesso il valore accertato per una plusvalenza ai fini dell'imposta di registro viene utilizzato per accertamento anche ai fini delle imposte dirette, anche se la base imponibile per il calcolo delle imposte è differente