Determinazione della plusvalenza: il valore accertato ai fini dell’imposta di registro e l’efficacia ai fini delle imposte dirette


come è noto spesso il valore accertato per una plusvalenza ai fini dell'imposta di registro viene utilizzato per accertamento anche ai fini delle imposte dirette, anche se la base imponibile per il calcolo delle imposte è differente

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.