Novità fiscali del 28 novembre 2011: le società fallite non devono comunicare la PEC


istituito il codice tributo per pagare, con Modello F24, la ritenuta sugli interessi corrisposti a soggetti non residenti; codice tributo relativo a ritenuta per l’esenzione dalle imposte sugli interessi e sui canoni corrisposti a soggetti UE; il curatore non deve comunicare al Registro delle imprese l’indirizzo di Pec della società fallita; notifica fiscale al vecchio domicilio non valida; al via l’Organismo italiano di valutazione; aconti di novembre 2011: circolare di Assonime; Governo Monti: la terza riunione al Consiglio dei ministri per contrastare la crisi economica; fase sperimentale per il redditometro; riduzione dell’acconto anche per la cedolare secca e il regime dei “minimi”; modello F24: istituita nuova causale per i contributi di assistenza contrattuale per la provincia di Trento a favore di Federalberghi; “UNORA” di retribuzione per la solidarietà

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.