Studi di settore: sanzionabilità dell’omessa presentazione del modello di comunicazione

di Fabio Carrirolo

Pubblicato il 21 settembre 2011

in un momento in cui proliferano disposizioni normative atte a impedire o a rendere più difficoltosi e onerosi i comportamenti «evasivi» e gli abusi, gli studi di settore costituiscono una «garanzia» per l’amministrazione fiscale, così che il mancato adeguamento agli stessi costituisce un indicatore della possibile infedeltà della dichiarazione, e l’omessa o infedele trasmissione dei dati, in quanto pregiudizievole per i controlli, viene sanzionata dall’ordinamento
Scarica il documento