Adempimenti fiscali a carico del curatore nel corso della procedura fallimentare

1. Adempimenti rilevanti ai fini IVA

Dopo gli adempimenti fiscali effettuati in sede di apertura del fallimento o, comunque, connessi alla fase di apertura della procedura, il curatore è tenuto ad adempiere a tutti gli adempimenti fiscali successivi. In particolare, il curatore è chiamato ad assolvere a tutti gli obblighi richiesti dalla normativa ai fini IVA, sostituendosi, in pratica, al soggetto passivo dell’imposta (art. 74 bis D.P.R. n. 633/72).

Lo schema seguente sintetizza i principali adempimenti fiscali rilevanti ai fini IVA che il curatore è chiamato ad assolvere nel corso della procedura fallimentare.


Partecipa alla discussione sul forum.