Novità fiscali del 18 aprile 2011: operazioni Iva sopra i 3.600 euro: é slittata al 1° luglio la rilevazione dei dati per la comunicazione al Fisco; reti d’impresa: gli sgravi fiscali da maggio prossimo; sindaci di società e tariffa professionale: prevale l’accordo tra le parti; la fattura non registrata in contabilità non legittima l’applicazione induttiva; sfratto difficile: il fisco ammetta la diminuzione del valore dell’immobile; credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo: disposte le modalità di utilizzo degli stanziamenti previsti; iscrizione mobilità anche a lavoratori studi professionali; note informative del CNDCEC: approvato uno schema di relazione del collegio sindacale


operazioni IVA sopra i 3.600 euro: é slittata al 1° luglio la rilevazione dei dati per la comunicazione al Fisco; reti d’impresa: gli sgravi fiscali da maggio prossimo; sindaci di società e tariffa professionale: prevale l’accordo tra le parti; la fattura non registrata in contabilità non legittima l’applicazione induttiva; sfratto difficile: il fisco ammetta la diminuzione del valore dell’immobile; credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo: disposte le modalità di utilizzo degli stanziamenti previsti; iscrizione mobilità anche a lavoratori studi professionali; note informative del CNDCEC: approvato uno schema di relazione del collegio sindacale; aumentano entrate fiscali +3,8%: nei primi due mesi del 2011 si attestano a quota 58,674 miliardi

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.