Lo "spesometro" rinviato a luglio

Con provvedimento di ieri 14 aprile (il n. 2011/59327) il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, ha comunicato che l’obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’IVA per cui non vi è obbligo di emissione della fattura (quelle d’importo superiore a 3.600 euro) viene rinviato di 2 mesi. La nuova data di applicazione è l’1 luglio.

Il rinvio è dovuto perché mancano i tempi tecnici per rendere attuabile l’obbligo proprio per quelle operazioni che non richiedono l’emissione di fattura, cioè per le vendite al dettaglio. In origine, la norma prevedeva che per le operazioni che non richiedono l’emissione di fattura l’obbligo scattasse dall’1 maggio, ma in tale periodo di tempo non sono stati prodotti i software (i cosiddetti “adeguamenti tecnologici” citati nel provvedimento) necessari per il rispetto dell’adempimento.

 

Si suppone che tale provvedimento di reinvio serva non solo a rendere disponibili i software per l’invio delle comunicazioni, ma a modificare la norma di legge, in quanto nella formulazione originaria la legge prevede, a carico di chi vende o presta servizi per importi superiori a ad € 3.000 una probabile duplicazione di altre comunicazioni già inviate all’anagrafe tributaria.

Si tratta di argomenti già ampiamente discussi sulle pagine del nostro sito e sulla stampa specializzata. Si pensi, ad esempio, a tutte le transazioni effettuati tramite carta di credito o canali bancari, che sono già tracciate per legge; l’invio della comunicazione relativa al cosiddetto “spesometro” andrebbe solo a duplicare dati già in possesso dell’anagrafe tributaria.

Ma questo è solo uno dei tanti esempi possibili.

 

Con questo rinvio per motivazioni tecniche si rende possibile una correzione della norma di legge che non aggravi i contribuenti di adempimenti inutili ai fini della lotta all’evasione, ma onerosi da applicare.

Basteranno due mesi per tutto ciò?

 

15 APRILE 2011

Commercialista telematico

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it