Novità fiscali del 2 marzo 2011: mancata presentazione di Unico: deduzione a forfait va sempre riconosciuta; disposizioni antifrode ed antiriciclaggio; regime fiscale di attrazione europea; società: è sempre possibile ripresentare la dichiarazione dei redditi a favore del contribuente; pensione di invalidità: il limite reddituale “vuole” la somma dei redditi dei coniugi; pubblicata la nuova direttiva sui ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali; notifica di copia anziché orginale: appello al fisco ammissibile; permessi a favore di persone con disabilità grave: circolare Inps

mancata presentazione di Unico: deduzione a forfait va sempre riconosciuta; disposizioni antifrode ed antiriciclaggio; regime fiscale di attrazione europea; società: è sempre possibile ripresentare la dichiarazione dei redditi a favore del contribuente; pensione di invalidità: il limite reddituale “vuole” la somma dei redditi dei coniugi; pubblicata la nuova direttiva sui ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali; notifica di copia anziché orginale: appello al fisco ammissibile; permessi a favore di persone con disabilità grave: circolare Inps; federalismo fiscale: Governo pone la fiducia alla Camera; docte 2: perfezionata la tecnica che aggiorna il catasto terreni

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.